Accordo stamattina in Prefettura per il servizio sanitario agli studenti disabili del comune

La protesta di stamattina

Riprenderà dalla prossima settimana il servizio ai bambini con handicap che frequentano le scuole del comune di Catania. A seguito della riunione di stamattina in Prefettura con assessore e sindacati è stato raggiunto un accordo per i circa 80 lavoratori che si occupano dell’assistenza agli alunni disabili. Il Comune, moroso dallo scorso marzo, si è impegnato a pagare due mensilità entro la settimana prossima così che la cooperativa possa pagare le mensilità di maggio e giugno per il servizio reso. Non solo. Oltre l’accordo con l’assessore alle politiche sociali, la cooperativa Azione sociale si è impegnata a pagare le mensilità di ottobre e novembre, che i lavoratori si apprestano a maturare, entro dicembre 2018.

“Abbiamo fatto un piccolo passo avanti, ma non siamo ancora del tutto soddisfatti perché i ritardi, purtroppo, sono ripetuti. Ogni anno c’è lo stesso problema e fino a oggi non si è riusciti a garantire agli studenti la giusta assistenza per permettergli di frequentare la scuola come tutti gli altri bambini e ai dipendenti il giusto stipendio per il servizio reso”, afferma Alberto Santonocito, segretario provinciale del sindacato Snalv, aderente alla Confsal.

di Michele Minnicino 20315 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*