Guardia di Finanza e Agenzia delle Dogane sequestrano all’Aeroporto di Catania capi d’abbigliamento contraffatti provenienti dal Marocco

I capi d'abbigliamento contraffatti sequestrati

I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania, unitamente ai Funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli, nell’ambito degli ordinari servizi di vigilanza doganale svolti presso l’aeroporto di Fontanarossa, hanno sottoposto a controllo un passeggero originario del Marocco, di rientro dal suo Paese con volo proveniente da Marrakech, rinvenendo nel suo bagaglio confezioni di capi d’abbigliamento contraffatti.

In particolare, nel voluminoso trolley che era stato imbarcato nella stiva dell’aereo, erano presenti numerosi capi d’abbigliamento contraffatti costituiti da tute sportive di noti club di calcio italiani e stranieri (Juventus, Paris Saint Germain, Barcelona, Real Madrid), recanti anche la riproduzione dei marchi dei loro sponsor, nonché 11 paia di scarpe “Nike” e “Adidas”.

I prodotti illegali, di fattura tale da poter ingannare gli ignari acquirenti sulla falsità degli articoli, sono stati sottoposti a sequestro ed il passeggero è stato denunciato a piede libero all’Autorità Giudiziaria etnea per illecita importazione di merci contraffatte. Al cittadino marocchino è stato altresì contestato il contrabbando di sigarette poiché nel suo bagaglio a mano trasportava Kg 1,6 di sigarette di provenienza estera.

di Michele Minnicino 20315 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*