Serie C, finisce a reti bianche il big match tra Juve Stabia e Catania

Juve Stabia-Catania 0-0

Nulla di fatto ieri pomeriggio per le squadre di Fabio Caserta (Juve Stabia) e Andrea Sottil (Catania) infatti la partita più attesa del girone C si è conclusa al “Menti” di Castellammare di Stabia sullo 0-0. C’è da dire che la squadra di Sottil è apparsa più compatta e coperta anche se si è vista poco in avanti mentre i padroni di casa di mister Caserta hanno pressato di più sfiorando più volte il vantaggio, colpendo anche una traversa ed un palo entrambe i casi su calci da fermo. Per i rossazzurri un punto importante su un campo difficile, ma la squadra dovrà dare di più, soprattutto nel gioco ed in attacco per raggiungere il suo obiettivo che è quello di vincere il campionato.

Marotta in azione

Rossazzurri subito pericolosi al 14′ con Marotta che si fa respingere il tiro dal portiere avversario in uscita disperata. Catania ben messo in campo e che mette anche in difficoltà la Juve Stabia comunque sempre pronta a colpire con il suo 4-3-3. Al 29′ Pisseri si oppone in tuffo su Di Roberto lanciato davanti al portiere etneo. Prima della chiusura della prima frazione di gara ancora i padroni di casa che sfiorano il vantaggio: al 42′ Calò su punizione colpisce la parte alta della traversa. Il primo tempo si chiude sullo 0-0.

Nella ripresa le due squadre si affrontano a viso aperto e nel Catania subentrano Baraye, Manneh, Angiulli e Curiale, la Juve Stabia tenta di più la via della rete, molti i contrasti spigolosi e le tensioni. Le due squadre ci provano, ma all’80’ è la Juve Stabia con Calò a colpire il secondo legno su calcio di punizione. Ultimo sussulto del Catania con un tiro poco preciso di Baraye e poi, dopo 3′ di recupero, la gara si chiude sullo 0-0.

Catania che, dopo il pari con la Juve Stabia, sale in classifica a 18 punti e sabato prossimo è atteso al “Massimino” dalla sfida con la Reggina.

di Michele Minnicino 20315 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*