A1 donne, l’Ekipe Orizzonte batte 11-5 la Rari Nantes Florentia

Roberta Santapaola (Ph. Simone Sciacca)

L’Ekipe Orizzonte torna al successo, vincendo la partita dell’ottava giornata di Serie A1. Le catanesi hanno infatti battuto 11-5 la RN Florentia davanti al proprio pubblico, tra le mura amiche della Piscina Comunale di “Nesima”. La sfida si è decisa nei primi due tempi, giocati con il giusto piglio dalle rossazzurre, che li hanno vinti rispettivamente per 4-0 e 3-0. Il terzo parziale si è invece concluso sul 3-3, mentre il quarto è andato alle toscane per 1-2.

Rosaria Aiello è stata la miglior marcatrice del match con quattro reti, mentre Capitan Arianna Garibotti, Roberta Bianconi e Claudia Marletta sono andate a segno due volte ciascuno. Un gol anche per Isabella Riccioli.

La buona prestazione dell’Ekipe Orizzonte è stata sottolineata anche dal coach delle catanesi, nel post-partita: “Volevo una prova attenta – ha detto Martina Miceli, nella quale si facesse gioco di squadra e si notasse un atteggiamento positivo, a maggior ragione in un momento di emergenza come quello di oggi, data l’assenza di tre giocatrici importanti per la nostra squadra. Devo dire che per due tempi mi sono divertita e ho visto un bell’approccio. Ho notato grande serenità nelle nostre ragazze, che hanno cercato di giocare l’una per l’altra, ma si è notato anche dal punteggio. Era importante finire l’anno con una prestazione positiva, che sicuramente c’è stata. Negli ultimi due parziali ho dato spazio soprattutto alle atlete più giovani e francamente mi aspettavo qualcosa in più da loro, anche se capisco che non è facile sentirsi catapultate in un livello più alto di quello a cui sono abituate. Però, dato che si allenano tutti i giorni con le grandi, devono imparare a farsi trovare sempre pronte. In ogni caso, c’è stato qualcosa di positivo anche da parte loro, che però hanno sicuramente tanti margini di miglioramento e di crescita. Sottolineo l’esordio assoluto in Serie A1 per Irene Pane e Morena Leone. Quest’ultima è stata convocata dalla nazionale Under 15 e quindi per lei c’è stato un doppio festeggiamento. Adesso ci fermeremo, ma solo per qualche giorno perchè ci rivedremo già dopo il 27, per concentrarci sulle finali di Coppa Italia e continuare il nostro percorso di maturazione. Le ultime per noi sono state due settimane di grande crescita, soprattutto come gruppo e va bene così”.

di Michele Minnicino 20315 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*