Tenta di far passare cocaina per bicarbonato ma i poliziotti del Commissariato Borgo Ognina non ci cascano e lo denunciano

Polizia

Nei giorni scorsi, personale del Commissariato Borgo Ognina ha effettuato controlli straordinari nel quartiere di Picanello, con particolare attenzione alle fenomenologie criminali dei furti d’auto e dello spaccio di sostanze stupefacenti. Durante uno di questi controlli, che ha consentito di rinvenire diverse autovetture rubate e di indagare quattro persone per ricettazione, uno degli indagati ha consegnato un involucro contenente una polvere bianca del peso di circa 5 grammi, precisando che si trattava di bicarbonato col quale avrebbe inteso fare uno scherzo a un amico, spacciandola per stupefacente.

Lo scherzo, evidentemente, era diretto ai poliziotti i quali, però, non ci sono cascati e hanno sequestrato la sostanza per sottoporla ad accertamenti clinici: ciò ha indotto il pregiudicato M.M., che la deteneva, ad ammettere che si trattava di cocaina tagliata con mannitolo. Per questo motivo, l’uomo è stato indagato in stato di libertà per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

In un garage del quartiere Canalicchio, infine, sono state rinvenute 1058 munizioni di vario calibro non riconducibili al proprietario dell’immobile che sono state sequestrate a carico d’ignoti.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*