Sciabola Femminile, Coppa del Mondo a Salt Lake City, terzo posto per le azzurre del CT Giovanni Sirovich nella gara a squadre

Salt Lake City: Da sinistra Criscio, Vecchi, Gregorio, Gulotta (Ph. Bizzi)

L’Italia di sciabola femminile si conferma sul podio in Coppa del Mondo. Le azzurre del CT Giovanni Sirovich conquistano infatti il terzo posto nella gara a squadre che ha concluso la tappa di Salt Lake City, bissando il risultato già ottenuto ad Orleans nella prima uscita stagionale.

Il quartetto iridato 2017 e composto da Rossella Gregorio, Loreta Gulotta, Martina Criscio ed Irene Vecchi, quest’ultima reduce dal terzo posto nella gara individuale, è stato fermato in semifinale dall’Ungheria col punteggio di 45-37. Nell’assalto decisivo per il terzo posto, l’Italia ha sfidato e superato la Cina per 45-40.

Il cammino delle azzurre era iniziato agli ottavi di finale con il successo contro la Germania col punteggio di 45-40, proseguendo poi con la vittoria contro le padrone di casa degli Stati Uniti per 45-41.

 COPPA DEL MONDO – SCIABOLA FEMMINILE – PROVA A SQUADRE – Salt Lake City, 27 Gennaio 2019

Finale

Francia b. Ungheria 45-42

Finale 3°-4° posto

ITALIA b. Cina 45-40

Semifinali

Francia b. Cina 45-37

Ungheria b. ITALIA 45-37 

Quarti

Francia b. Ucraina 45-27

Cina b. Corea del Sud 45-44

ITALIA b. Usa 45-41

Ungheria b. Russia 45-40

Tabellone delle 16

ITALIA b. Germania 45-40

 Classifica (18): 1. Francia, 2. Ungheria, 3. ITALIA, 4. Cina, 5. Usa, 6. Corea del Sud, 7. Ucraina, 8. Russia.

 ITALIA: Irene Vecchi, Rossella Gregorio, Martina Criscio, Loreta Gulotta

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*