Serie C, il Catania di Andrea Sottil ospite oggi pomeriggio della Vibonese

Vibonese-Catania

Dopo l’eliminazione in Coppa Italia il Catania di Andrea Sottil, oggi pomeriggio alle ore 14.30, nella 24^ giornata del girone C di C, gioca al “Luigi Razza” di Vibo Valentia (arbitro il  signor Paolo Bitonti di Bologna) con l’intenzione di vincere e di conquistare i tre punti. Per i rossazzurri comunque si prevede una partita ostica contro una Vibonese settima ed imbattuta fra le mura amiche dallo scorso 22 Settembre.

In casa Vibonese mister Nevio Orlandi, dopo il turnover con il Matera nel turno precedente, riproporrà diversi titolari, con Taurino e Melillo a sostegno dell’unica punta Bubas; mediana a tre con Obodo, Prezioso e Scaccabarozzi; difesa a quattro con Finizio, Camilleri, Malberti e Tito, davanti al portiere Mengoni.

Nel Catania, invece, saranno ancora assenti Marotta, Llama, Rizzo e Ciancio. Tra i convocati ritorna di Giovanni Marchese, reintegrato nella lista degli over, insieme a Liguori. Nel 4-3-3 di partenza Pisseri in porta; Calapai, Aya, Silvestri e Baraye; in mediana Biagianti, Lodi e Carriero; attacco con Manneh, Curiale e Di Piazza. Parte in panchina  Sarno.

Queste le probabili formazioni:

VIBONESE (4-3-2-1): Mengoni; Finizio, Camilleri, Malberti, Tito; Prezioso, Obodo, Scaccabarozzi; Taurino, Melillo; Bubas. In panchina: Zaccagno, Rezzi, Maciucca, Franchino, Donnarumma, Collodel, Ciotti, Altobello, Allegretti, Filogamo, Cani. All: Orlandi.
CATANIA (4-3-3): Pisseri; Calapai, Aya, Silvestri, Baraye; Biagianti (Angiulli), Lodi, Carriero; Manneh (Sarno), Curiale, Di Piazza. In panchina: Pulidori, Esposito, Lovric, Marchese, Bucolo, Angiulli, Brodic, Sarno, Liguori. All: Sottil.

di Michele Minnicino 20313 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*