Indagati dagli agenti del Commissariato Borgo Ognina due uomini

La pistola sequestrata

Nei giorni scorsi, personale del Commissariato Borgo Ognina ha indagato in stato di libertà un signore anziano per minaccia aggravata e ciò in quanto ha puntato una pistola giocattolo priva di tappo rosso nei confronti della vittima alla quale non voleva restituire un suo documento, nello specifico una fattura fiscale.

I fatti traggono origine da una transazione immobiliare in cui la vittima, immobiliarista, aveva rilasciato all’anziano uomo la fattura e, a fronte di ciò, il soggetto si rifiutava di corrispondergli l’importo IVA; ne scaturiva una discussione animata, presso l’abitazione dell’anziano uomo, al culmine della quale quest’ultimo ha minacciato il mediatore immobiliare di andare via da casa sua sotto la minaccia dell’arma. Di contro, la vittima è riuscita a disarmarlo sottraendogli la pistola, per poi fuggire via, e recarsi al Commissariato Borgo Ognina dove ha sporto denuncia consegnando la pistola.

A seguito di immediata attività investigativa scaturita anche dalla contro querela sporta da detto anziano nella medesima giornata, è emerso che il mediatore avrebbe condotto l’incarico di mediazione immobiliare apponendo una firma falsa sull’accettazione di proposta di affitto.

Nei fatti, è accaduto che l’anziano uomo, grazie al mediatore mobiliare e senza formale incarico, ha affittato un suo appartamento e, a questo punto, per garantirsi la parcella l’immobiliarista avrebbe firmato al suo posto e, per questo motivo, è stato anche lui indagato in stato di libertà per il reato di sostituzione di persona.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*