Al “Machiavelli” di Catania il 2 e 3 Marzo la Marionettistica dei Fratelli Napoli con “La Rovenza Incantata” di Alessandro e Fiorenzo Napoli

Locandina

Stasera 2 (ore 21) e domenica 3 Marzo (ore 18), al Teatro Machiavelli di Catania, andrà in scena “La Rovenza Incantata” di Alessandro e Fiorenzo Napoli, copione elaborato sulla base delle antiche serate dell’Opira catanese

Dopo la fabbricazione del castello di Montalbano, Dama Rovenza di Soria assedia Parigi per vendicare Mambrino, ucciso da Rinaldo. Rovenza, armata di un temibile martello, è stata inoltre resa invulnerabile dal mago Tuttofuoco. Il negromante Malagigi, cugino e aiutante magico di Rinaldo, dopo una memorabile sfida infernale e grazie all’intervento dell’Onnipotente, trionfa su Tuttofuoco.

Rinaldo, nonostante le trame di Gano di Magonza, giunge sotto Parigi ed affronta Rovenza, che è riuscita a stordire perfino Orlando. Malagigi rivela a Rinaldo l’unico punto vulnerabile della saracena e lo scaltro paladino riesce con uno stratagemma ad ucciderla e a salvare Parigi.

La storia di Dama Rovenza dal Martello risale a un anonimo cantore del sec. XV e confluì poi nella Storia dei Paladini di Francia di Giusto Lodico, compilazione ottocentesca che da sempre è la fonte letteraria principale di tutti i pupari.

Le serate di Rovenza erano inoltre un importantissimo banco di prova per le parlatrici catanesi e offrivano ai pupari etnei l’occasione di escogitare sempre nuove scenotecniche. Per far riassaporare tutto questo, la Marionettistica dei Fratelli Napoli ripropone quest’episodio ad un pubblico contemporaneo.

L’evento è organizzato dal Teatro Machiavelli in collaborazione con Università degli studi di Catania, Fondazione Lamberto Puggelli, APS Ingresso Libero, Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino (PA) e con il sostegno di Cardiovascular.  Info e Prenotazioni: fondazionelambertopuggelli@gmail.com – tel. 328 96 89 007.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*