Controlli del Commissariato Borgo Ognina per la repressione dell’uso e dello spaccio di droga, visitate 4 scuole ed arrestato un trentottenne, sequestrati soldi e dosi

La somma sequestrata

Nei giorni scorsi, la Polizia di Stato ha svolto un’attività di prevenzione e repressione rivolta al contrasto del dilagante fenomeno dello spaccio e dell’uso delle sostanze stupefacenti da parte di giovani minori e non.

Per tali motivi, i poliziotti del Commissariato Borgo Ognina hanno rivolto la loro attenzione principalmente in 4 scuole, di cui 2 ubicate in zona Villaggio Dusmet, 1  al lungomare di Ognuna e un’altra che si trova nei pressi di Piazza Rosolino Pilo e, ancora, sono stati eseguiti controlli a San Giovanni Li Cuti, Piazza Europa e in altra zona residenziale.

Durante l’attività sono stati controllati circa 100 giovani dove a 13 di loro sono state contestate  violazioni ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/90 che vieta l’uso personale di droghe e, nei molteplici casi in cui le violazioni sono state commesse dai minori, sono stati immediatamente informati i genitori oltre che la Prefettura al fine del recupero terapeutico. A seguire, sono state indagate in stato di libertà due persone, Z.A. e Z.N., uno dei quali con numerosi precedenti penali, per detenzione di sostanza stupefacente tipo marijuana e coltivazione di cannabis; la coltivazione della pianta è stata accertata nel cortile di pertinenza dell’abitazione mentre l’ulteriore sostanza è stata rinvenuta dentro casa. Ai responsabili è stata sequestrata anche la somma di euro 630,00 e materiale da confezionamento.

Infine, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo crack e cocaina tale Francesco Torrisi di anni 38 il quale è stato sorpreso nell’abitazione di un soggetto sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in possesso  di circa 70 dosi dells sostanza. L’uomo alla vista dei poliziotti, ha tentato di disfarsi dei 2 sacchetti di droga e del bilancino buttando dal balcone detto materiale immediatamente recuperato e sequestrato dai poliziotti. Inoltre, sono stati sequestrati anche soldi e diverse dosi che il malfattore deteneva ancora in tasca.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*