Serie A, pareggio esterno 15-15 per l’Amatori Catania con l’Alghero, in meta Camino e Borina

Una fase di gioco (Ph. Luigi Canu)

Pareggio finale oggi pomeriggio per 15-15 tra Alghero ed Amatori Catania. Gara bloccata, difficile e molto fisica con Madero che riusciva, dopo 15′, a centrare i pali su punizione, ma al 23′ Alghero andava in meta con Serra. Pali però non centrati e trasformazione fallita per i padroni di casa. Prima frazione che con le due difese bloccate si chiudeva sul 5-3.

Nella ripresa gara più aperta con i padroni di casa ancora in meta al 7′ con Sciacca e trasformazione di Oneone per il 12-3. Gli etnei provavano a ribattere e Graziano Camino al 13′ sfondava la linea di meta, ma Madero però non trovava i pali per il 12-8. La pressione etnea continuava e stavolta era Borina al 27′ ad andare in meta con l’argentino Madero che stavolta però trasformava per il sorpasso (12-15). Vantaggio che durava poco, perché l’Alghero al 30′ con un drop perfetto di Oneone firmava il 15-15 che chiudeva la partita che finiva così con un pareggio giusto che consolida l’ottimo campionato degli etnei che escono imbattuti da un campo complicato.

“Gara dai due volti, – ha detto a fine partita coach Ezio Vittorioprimo tempo loro muscolari e abili nei cambi di gioco e nelle fasi statiche. Poi siamo usciti noi nella ripresa dove i ragazzi hanno capito come limitare Alghero. Alla fine il drop ci ha tolto la vittoria, ma credo che sia giusto il pareggio. Da sottolineare la striscia positiva: questi ragazzi stanno facendo qualcosa di straordinario. Non perdiamo da oltre due mesi e siamo ai vertici del girone. Bisogno solo applaudire il loro rendimento”.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*