Flag Football Femminile, le Pink Elephants sugli allori nel primo concentramento Sud

Pink Elephants Catania (foto di Claudio Carpinato)

Magnifica giornata di sport al campo di Valverde, dove le “Pink” Elephants hanno ospitato il primo concentramento al sud del campionato nazionale 2019 di Flag Football Femminile.

Quattro le squadre presenti: oltre alle catanesi, Golden Phoenix di Catanzaro, Sharks e Mustangs di Palermo.
Iniziano a spron battuto Pink Elephants e Mustangs che vincono ciascuna il loro primo incontro, rispettivamente contro Catanzaro (25-0 per le Pink) e contro Sharks (27-6 per le Mustangs), già candidandosi per la vittoria finale del torneo.

Pink Elephants Catania (foto di Claudio Carpinato)

E lo scontro diretto arriva subito: al secondo turno Pink e Mustangs si affrontano nell’incontro più bello della giornata, che vede prevalere per un soffio le catanesi; dopo un inizio un po’ stentato, con la difesa palermitana che segna ben due volte su intercetto riportato in TouchDown, le Pink arrivano ai due minuti finali segnando e riportandosi in parità (19-19); a quel punto una prodezza della difesa (intercetto di Claudia Guglielmino, riportato in TouchDown con trasformazione da 1 punto) porta le Pink in vantaggio per 26 a 19.

Ma c’è ancora una manciata di secondi e le Mustangs la sfruttano perfettamente, riuscendo a segnare quasi allo scadere del tempo: 26 a 25 per le Pink, ma trasformazione ancora da giocare: le palermitane giocano il tutto per tutto, e tentano una trasformazione da 2 punti; ma la difesa etnea copre perfettamente e vanifica l’estremo tentativo avversario: 26 a 25 il finale di una partita che ha tenuto tutti col fiato sospeso fino all’ultimo secondo di gioco.

Negli altri incontri, Catanzaro batte le Sharks 6-0, Pink e Mustangs vincono gli incontri del terzo turno:
Pink – Sharks 28-13, e Mustangs – Golden Phoenix Catanzaro 38-0.

Entusiasta il Coach Peppe Strano: “sono contento per le tre vittorie, abbiamo iniziato col piede giusto, è importante partire con il morale alto; trovo tutte le quadre migliorate e più tecniche; le Mustangs, squadra di grande tradizione (sono infatti le ex Morrigans, storiche avversarie delle etnee), si sono confermate le tenaci antagoniste che ci aspettavamo. Grandi le difese che hanno segnato 2 volte per Palermo e 1 per Catania. Buone novità infine dagli innesti di Olga Perozo (americana della vicina base di Sigonella) e di Dafne Grasso (entrambe al primo anno) e buon debutto in squadra della giovane Svetlana DiDio in prestito dai Cardinals Palermo”.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*