“WonderTime”, fino al 29 Luglio Catania città dell’Eros con mostre, arti visive e sculture

Esperienze culturali, arte, musica e spettacoli che generano una magica catena d’amore. E’ questo il fil rouge della III edizione di WonderTime, la rassegna internazionale di arte diffusa, ideata da Rossella Pezzino de Geronimo, che per un mese accompagnerà i catanesi in un viaggio alla scoperta dei luoghi sconosciuti della civita, ricchi di fascino e suggestione.

Riflettori puntati, come ogni anno, sulle mostre che apriranno ufficialmente al pubblico il 30 Giugno e saranno fruibili fino al 29 luglio. Un tour tra i luoghi più belli della città di Catania, trasudanti di storia e di sapere, un patrimonio inestimabile che diventerà la casa dell’arte di WonderTime, in un vero e proprio tour dell’eros. Domenica 30 Giugno si apriranno le porte del Palazzo della Cultura, Ex convento di San Placido, con la collettiva d’arte contemporanea “Il tesoro di eros” e con la mostra di giovani artisti della sezione Temporaryoung dal titolo “Infinito Eros”. Contestualmente a Palazzo Gravina Reburdone, si svolgerà un’estemporanea di street art a cura di Etna Culture Fest. Le due mostre saranno visitabili da martedì a domenica dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 21:00.

Palazzo Scammacca, sarà invece la sede privilegiata delle mostre fotografiche di Giorgio Granata “Psicopatolove, a cura di Pietro Scammacca, “Camerino drag” di Maurizio Martena, a cura di Daniela Arionte e “lf design per WonderTime” di Fabrizio Laneri. Saranno espressi i concetti sulla primordialità dell’impulso dell’Eros, come inclinazione dei comportamenti relativi alle azioni sentimentali. I giorni e orari di apertura saranno da martedì a domenica dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 21:00.

“I have a dream” il filo rosso, il pugno chiuso e la grafica d’autore, saranno protagoniste dell’Ex Convento S. Caterina, dell’archivio di Stato di Catania. Si tratta di esclusive immagini d’arte e slogan di lotta nei manifesti inediti dell’archivio di Franco Pezzino. La mostra sarà fruibile da lunedì a venerdì dalle 9:30 alle 18:30 (orario continuato) e sabato dalle 9:30 alle 12:30.

Open Creative Work Space, ospiterà “Psyché” con pitture e video di Paola Greco, da martedì a domenica dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 21:00.

Si rinnova anche quest’anno il gemellaggio con via San Michele, la “Strada degli artisti” con le sue gallerie d’arte e le botteghe indipendenti. Una collaborazione nata grazie a Daniela Arione, cofondatrice di WonderTime che proprio in via San Michele ha la sua galleria d’Arte.

Le mostre saranno attive già dal 30 giugno, ma l’11 luglio la via degli artisti catanese sarà protagonista di due eventi a partire dalle ore 19: “Micheleros” con perfomance, mostre e musica e “Assaggiamoci”, llo showcooking a cura de “La cucina dei colori”.

L’elegante Galleria Arionte Arte Contemporanea, ospiterà al piano terra “Il coraggio delle proprie ossessioni” di Giovanni Testori a cura di Vincenzo Sanfo e al primo piano la mostra collettiva “Le stanze di eros”. Gli orari di apertura saranno da lunedì a sabato dalle 10:30 alle 13:30 e dalle 17:30 alle 20:30.

Da Kōart: unconventional place, mostra personale “Il mio barocco / la sala degli specchi” di Matteo Mauro, a cura di Daniela Vasta e Federica Santagati. Sarà aperta da lunedì a sabato dalle 17:00 alle 21:00.

La mostra “Cover in love” sarà aperta da lunedì a sabato dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00 da Cari & Rari.

Tony Leone e la sua collezione privata “Le rose di Eros”, a cura di Orazio Crispo, sarà ospite dell’Atelier Antonio Recca, da lunedì a sabato dalle 17:30 alle 20:30.

Da Folk in scena “Shape of love”, tutti i giorni da lunedì a sabato dalle 10:30 alle 13:30 e dalle 16:30 alle 20:30. Spot22 e Viū ospiterà “Mostrami”1890/1960, old cameras & red light, da lunedì a sabato dalle 16:00 alle 20:00.

Da Tabaré al piano terra riflettori puntati su “Sexhybition” mostra collettiva di Lina Lizzio, Marisa Casaburi, Ljubiza Mezzatesta, Sandra Virlinzi, Danilo Aglianò, Mariagrazia Pellegrino e Antonio Corselli. Al primo piano invece ci sarà, “My soul forever – assemblage”, la personale di Carla Maria Marletta. Le mostre saranno fruibili da lunedì a sabato dalle 10:30 alle 13:30 e dalle 17:30 alle 20:30.

Infine Uao accoglierà “Uta dag +uao+love= ♥” da lunedì a sabato dalle 10:30 alle 13:30 e dalle 16:30 alle 20:30, mentre la Galleria Benedetto Poma “La rosa di Gerico”, personale di Benedetto Poma, da lunedì a sabato dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 20:30.

Una vera e propria full immersion di bellezza cha a partire dal 6 luglio si arricchirà anche della mostra olografica di Rossella Pezzino De Geronimo, “La danza dell’amore”, che sarà ospite all’interno delle Terme dell’indirizzo, da lunedì a domenica dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:30 alle 21:00.

Dall’8 luglio anche l’imperiale palazzo Biscari si aggiungerà alle mostre di WonderTime con le preziose “Opere dalla collezione Sandretto Re Rebaudengo”. Il progetto, a cura di Ludovico Pratesi e Pietro Scammacca in collaborazione con la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e unfold, si divide in due parti del palazzo: istallazione ambientale dell’artista Alicja Kwade nel Salone delle Feste (aperta fino al 24 agosto 2019) e la mostra collettiva intitolata “La stanza analoga” negli appartamenti dell’Ala di Levante del palazzo, aperti al pubblico per la prima volta (fino al 7 settembre 2019). La mostra sarà visitabile da lunedì a sabato nei seguenti orari: 9:30/ 13:00 – 16:00 / 19:00.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*