Il Tao Award Excellence all’imprenditore Brunello Cucinelli il 20 luglio al Teatro Antico di Taormina

Nel giorno dell’opening della Taomoda Week con il vernissage della “Contemporary Art Fashion Design”, allestita all’interno di Palazzo Ciampoli, a Taormina, il presidente della kermesse Agata Patrizia Saccone annuncia il Tao Award Excellence all’imprenditore Brunello Cucinelli, che riceverà il Premio, insieme con gli altri autorevoli personaggi quest’anno insigniti, durante il Gala di sabato 20 luglio al Teatro Antico che sarà presentato da Beppe Convertini e Cinzia Malvini. Si apre così, con un’altra rivelazione, come già preannunciato dalla fondeur di Taomoda, il sipario su quello che è ormai il più rilevante evento di settore del Centro Sud Italia, in cui attorno alla moda si concentrano eventi di assoluto spessore artistico e culturale. Gli altri premiati della moda e del design al Taomoda Tao Awards erano stati annunciati in conferenza stampa, tra questi Paolo Gerani per Iceberg e Carla Sozzani fondatrice della galleria 10 Corso Como a Milano.

Tra gli ospiti della prima conferenza sui grandi protagonisti della moda, moderata dalla giornalista Rai Paola Cacianti, il presidente della Fondazione Gianfranco Ferré Rita Airaghi e il fashion designer Gianni Cinti, che insieme hanno raccontato l’excursus dello straordinario estro di Dior e Ferré attraverso il volume “Dior par Gianfranco Ferré”. 

L’exhibition si potrà visitare fino al 21 luglio: esclusivamente per Taomoda è possibile ammirare l’installazione You are never too small” realizzata per Xerjoff dall’artista cinese Chen Li, che attinge alla sua sperimentazione ultra ventennale con il segno mettendo in relazione natura e uomo. Lo spunto è l’appello di Greta Thunberg a un impegno universale per la salvaguardia del pianeta.

Il quattrocentesco Palazzo Ciampoli ospiterà inoltre le installazioni di design a cura di Ordine e Fondazione Architetti di Catania e Coga Catania con la supervisione dei presidenti Alessandro Amaro e Veronica Leone; le installazioni Contemporary Fashion con le creazioni di Suprema, Ellementi, Pescepazzo, Belle Vie, Ara Lumiere, Salvatore Cusimano e quelle dell’Istituto Marangoni Milano Talents 2019, le cui allieve Claudia Scornavacca e Ludovica Leonforte hanno curato l’allestimento insieme con l’architetto Ivana Laura Sorge. Sono sette i talentuosi designer individuati, per Taormina, dall’Istituto Marangoni Milano per interpretare le nuove tendenze: Ottavia Molinari, Pietro Fadda, Tang Qiying, Francesca Vinelli, Maria Lucci, Sarah Dias Oliveira e Zhenni Kuang.

Una sezione della collettiva è poi dedicata all’artista Arturo Delle Donne, con la mostra fotografica dal titolo “Il mare non ha paese” coniugata al brand Suprema. Qui moda e arte dialogano in un mondo vistosamente immaginario. Il mare protagonista della storia dell’uomo: da Ulisse alle più moderne migrazioni le onde segnano da sempre il destino di chi decide di affrontarle.

Un’altra sala del palazzo medievale vede in mostra infine le opere pittoriche “Cenni di quotidiana vita straordinaria” di Francesco Palmieri.

Nella galleria d’arte dell’Hotel Excelsior Palace di Taormina, allestita altresì la mostra dedicata alla tradizione protagonista il perugino Vittorio Lemmi, che, come in un viaggio nel tempo, ha ricreato per l’occasione un percorso che narra i sette decenni della moda sartoriale maschile.

Nei giorni seguenti la Taomoda Week 2019 continuerà all’Hotel Excelsior Palace di Taormina con la Masterclass (lunedì 15 luglio), il Design (martedì 16 luglio, Palazzo Ciampoli), la sana nutrizione (venerdì 19 luglio) e il Caffè Letterario (giovedì 18 luglio), organizzato in collaborazione con l’Associazione ‘Arte & Cultura” di Taormina, con Catena Fiorello che dialogherà con Ludovica Casellati e Vera Slepoj.

di Michele Minnicino 20314 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*