Serie C, il Catania di Andrea Camplone ospite domani della capolista Ternana

Ternana-Catania 1-1

Dopo la sconfitta rimediata in casa della Reggina, la terza consecutiva in trasferta dopo Potenza e Monopoli, il Catania di Andrea Camplone affronta domani alle ore 15.00 al “Libero Liberati” di Terni (arbitro il signor Matteo Gariglio di Pinerolo) la capolista Ternana di Fabio Gallo, per l’ottava giornata di andata del girone C . Ai rossazzurri si chiede una inversione di rotta soprattutto in trasferta, mentre la capolista proverà a migliorare il proprio trend casalingo tra le mura amiche ha finora ottenuto appena 4 punti in tre gare.

In casa Ternana mister Fabio Gallo non potrà schierare il centrocampista Proietti ed in dubbio sono Repossi e Defendi. Nel 4-3-1-2 spazio in difesa all’ex Dario Bergamelli, mentre in mediana spazio ad Antonio Palumbo, Paghera e Salzano; in avanti Marilungo e Partipilo.

Nel Catania mister Andrea Camplone convoca per la prima volta in stagione lo sloveno Maks Barisic. Disponibili anche Silvestri (in ballottaggio con Esposito), insieme a Rossetti e al giovane difensore Simone Pino, classe 2002. Quasi sicuramente si riproporrà il 4-3-3 visto con Cavese e Reggina, con Dall’Oglio che dovrebbe essere preferito a Rizzo in mediana.

Le probabili formazioni:

Ternana (4-3-1-2): Iannarilli; Parodi, Suagher, Bergamelli, Mammarella; Paghera, Palumbo, Salzano (Defendi), Furlan; Marilungo (Ferrante), Partipilo. In panchina: Marcone, Sini, Celli, Respossi, Nesta, Mucciante, Niosi, Damian, Russo, Torromino, Vantaggiato, Defendi, Ferrante. All: Gallo.

Catania (4-3-3): Furlan; Calapai, Mbende, Silvestri (Esposito), Biondi (Pinto); Dall’Oglio (Rizzo), Lodi, Welbeck; Mazzarani, Di Piazza, Di Molfetta. In panchina: Martinez, Della Valle, Pinto, Noce, Pino, Esposito, Rizzo, Llama, Barisic, Curiale, Distefano, Rossetti. All: Camplone.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*