Serie C Silver, l’Alfa Catania ospita al PalaCus la Fortitudo Messina

Coach Massimo Guerra durante un time-out (foto di Gabriele Mazzullo)

L’Alfa Catania, dopo i successi contro Adrano e Gela, affronterà sabato 26 ottobre, al PalaCus, palla a due alle ore 19, la Fortitudo Messina nel quarto turno della Serie C Silver Sicilia.

I ragazzi di coach Massimo Guerra sono attesi da un piccolo tour de force: mercoledì si tornerà in campo contro il Basket School Messina sempre al PalaCus. Due gare casalinghe importanti per proseguire la serie positiva. Il tecnico alfista è carico. Ma non si lascia ingannare dalla classifica, che vede i peloritani fermi a zero punti.

“Quella contro la Fortitudo è una partita da prendere con le molle – dichiara Massimo Guerra – perché il team messinese è ben allenato dal mio carissimo amico Dani Baldaro. I nostri avversari giocano un’ottima e spumeggiante pallacanestro. Lo hanno dimostrato anche in queste gare se pur non abbiano ancora vinto. La Fortitudo spesso ha dominato le partite cedendo solo nel finale un po’ per inesperienza e un po’ perché non sono una squadra troppo lunga. Se vogliamo portare a casa la terza gara consecutiva dovremo sicuramente giocare una partita intensa a livello difensivo ed evitare di concedere tiri facili ai loro tiratori perché hanno una banda di guardie di buon livello e di gran talento. Dovremo rientrare velocemente in difesa per limitare i loro contropiedi e dominare vicino al canestro. Se riusciremo a fare questo potremo conquistare i due punti”.

Al PalaCus della Cittadella Universitaria arbitreranno Massari di Chiaramonte Gulfi e Giunta di Ragusa.  

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*