Rugby World Cup 2019, il Sudafrica batte in finale 32-12 l’Inghilterra e conquista a Yokohama il suo terzo titolo

Sudafrica campione del mondo 2019

Il Sudafrica ha conquistato oggi la Rugby World Cup 2019 battendo 32-12 l’Inghilterra nella finale di Yokohama. Per il Sudafrica si tratta del terzo titolo mondiale (in altrettante finali) dopo quelli del 1995 (reso famoso da Clint Eastwood nel film ‘Invictus’) e del 2007, contro il XV di Sua Maestà.  Kolisi del Sudafrica diventa il primo capitano di colore ad alzare la Coppa del mondo, mentre l’Inghilterra fallisce la terza finale dopo quelle del 1991 e del 2007.

L’esultanza degli Springboks

La finale è stata spezzettata e combattuta, con poco spettacolo per gli spettatori, specialmente nel primo tempo, chiuso senza mete e con gli Springboks in vantaggio 12-6 con quattro piazzati del cecchino Pollard. Nella ripresa difese sempre attente e che prevalgono sugli attacchi. Sono sempre i calciatori protagonisti, con Pollard (miglior marcatore del match con 22 punti) e Farrell che rispondono colpo su colpo. La svolta al 66′, quando Mapimbi e Am confezionano una veloce ripartenza, concretizzata con la prima meta del match con Pollard che non sbaglia dalla piazzola (12-25). Gli inglesi ci provano nel finale ma subiscono la meta di Kolbe, che chiude i conti per il 32-12 finale. Coppa del Mondo 2019, quindi, conquistata dal Sudafrica.

Highlights finale Inghilterra-Sudafrica

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*