“La Castagna d’Argento 2019” il Galà dello Sport premia atleti di spicco a Pedara

Pippo Leone col sindaco di Pedara Antonio Fallica e (al centro) Eugenio De Luca uno dei premiati della scorsa edizione

Galà dello Sport fa rima ormai con organizzazione. Lo dimostrano i nomi dei premiati in 14 anni di storia, Si parte da Valentina Vezzali (2006), si arriva a Alessandra Sensini (2018), passando per Javier Zanetti. Tony Cairoli, Giovanna Trillini, Rossella Fiamingo, Sandro Campagna… solo per citarne alcuni.

Il comitato organizzatore ha deciso allora di testimoniare ancora una volta la valenza, ormai nazionale della Castagna d’Argento. I vincitori dell’edizione numero 14 (i nomi saranno svelati nei prossimi giorni) saranno premiati da chi ha ricevuto il premio nelle passate edizioni. Insomma, campioni che ritirano il riconoscimento, premiati da campioni che l’hanno già vinto. Un vero Galà che andrà in scena lunedì 9 dicembre al teatro comunale Don Bosco (Via Rua Sant’Antonio, 8) con inizio alle ore 20.30. L’evento è organizzato dalla Sicilpool di Pippo Leone con la collaborazione del Comune di Pedara, con in testa il sindaco Antonio Fallica, e del Coni regionale presieduto da Sergio D’Antoni, e provinciale, diretto da Enzo Falzone, con cui si è cementato negli anni un rapporto di costante partnership. La serata sarà presentata da Ruggero Sardo (Primamusica) e da Martina Leone.

“La quattordicesima sarà un’altra edizione da ricordare – spiega il numero 1 della Sicilpool, Pippo Leone, patron dell’evento –, la ricetta è ormai quella consueta, ma ogni anno la arricchiamo con qualche particolare in più: il prestigio è come sempre affidato ai nomi dei premiati: il Galà dello Sport è diventato nel tempo sinonimo di affidabilità e esperienza, anche a livello nazionale”.

PROVARE PER CREDERE

Mutuando la celebre frase degli spot di Guido Angeli, nel caso del Galà dello Sport si può benissimo dire: “Leggere per credere”. Protagonisti dello sport del calibro di Valentina Vezzali (2006), Giulia Quintavalle e Alberto Cova (2008), Pasquale Marino, Nino Pulvirenti  (2009), Tony Cairoli, Filippo Di Mulo (2010), Paolo Pizzo, Nicola Legrottaglie (2011), Mauro Maugeri , Gianluca Maglia (2012), Giovanna Trillini, Ciro Capuano  (2013), Stefano Baldini, Giorgio Scarso ,Ciccio Sotera , Enrico Garozzo  (2014), Rossella Fiamingo e Andrea Lo Cicero, Martina Miceli (2015), Sandro Campagna e Rosaria Aiello, Matteo Vanier (2016), Javier Zanetti (2017), Alessandra Sensini (2018) spiegano più di mille parole (…e di premiati ne abbiamo citati solo alcuni) il valore della Castagna d’Argento e di chi la organizza.  Un premio che è diventato riferimento anche per dirigenti e giornalisti (fra gli altri, Michela Giuffrida, Jacopo Volpi, Guglielmo Troina, Lorenzo Dallari, Paolo Marabini, Roberto Gueli, Gianfranco Troina, Andrea Lodato, Peppe Di Stefano, Enzo Parrinello, Filippo Di Mulo, Genny La Delfa, Giorgio Scarso, Ciccio Sotera, Sergio D’Antoni, Fabio Pagliara, Sergio Parisi, Enzo Falzone, Sebastiano Manzoni, Roberto Fabbricini, Paolo Bellino, Alessandra Sensini, Bruno Cattaneo, Pieluigi Pardo,  Monica Contrafatto, Mons. Melchor Sanchez).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*