Il 30 novembre e 1 dicembre gazebo in Piazza Stesicoro per promuovere la vaccinazione antinfluenzale

Domani 30 novembre e domenica 1 dicembre, dalle ore 9.30 alle ore 14.30, nell’ambito della campagna di promozione delle vaccinazioni antinfluenzali, predisposta dall’Asp di Catania, sarà allestito, in Piazza Stesicoro, un gazebo per sensibilizzare i cittadini sull’importanza della vaccinazione e fornire tutte le informazioni necessarie.

In prossimità dello stand sosterà inoltre un’ambulanza per la somministrazione del vaccino antinfluenzale.

Nello scorso fine settimana – 23 e 24 novembre – presso il gazebo dell’Asp di Catania, sempre in Piazza Stesicoro, sono stati oltre 100 i cittadini vaccinati.

«Quest’anno abbiamo pianificato e messo in atto una intensa attività di promozione della vaccinazione antinfluenzale – spiega l’ing. Antonio Leonardi, direttore del Dipartimento di Prevenzione che ha promosso e coordinato l’intero programma delle iniziative -. Ringrazio la Direzione Strategica aziendale per le opportunità che ci ha assicurato e tutti i nostri partner per il loro prezioso contributo. Il lavoro è stato preceduto dalla definizione, in sinergia con i medici di medicina generale, di nuove opportunità per la realizzazione della campagna di vaccinazione e da un’attività di riorganizzazione della catena di distribuzione dei vaccini. L’attenzione sul tema rimane alta e per questa ragione rivolgo ai cittadini l’invito a vaccinarsi».

Con questo appuntamento si chiude il primo step della campagna di promozione della vaccinazione antinfluenzale: dodici giorni, a partire dal 20 novembre, che hanno visto importanti sinergie e collaborazioni e grande partecipazione dei cittadini. Centrale il ruolo dei medici di medicina generale.

La prima iniziativa, in ordine di tempo, è stata contrassegnata dall’Autobus della salute, nella cornice del Protocollo d’intesa tra il Comune di Catania e l’Azienda sanitaria per la promozione della salute.

Grazie alla collaborazione con la Commissione consiliare comunale Sanità, presieduta dalla dr.ssa Sara Pettinato, e con i presidenti delle sei Circoscrizioni comunali, dal 20 novembre l’Autobus della salute ha fatto tappa in sei Piazze della Città, con l’obiettivo di richiamare l’attenzione della cittadinanza sulla cultura della prevenzione, con particolare attenzione alla vaccinazione e agli screening oncologici per la diagnosi precoce del tumore al seno, alla cervice uterina e al colon retto.

Dal 22 al 24 novembre, presso il Centro commerciale “Le Zagare”, è stato attivo un info point presso il quale il personale del Servizio di Epidemiologia, diretto dal dr. Mario Cuccia, con la collaborazione dei medici della Scuola di specializzazione in Igiene e Medicina preventiva dell’Università di Catania, ha fornito dettagliate informazioni sulla campagna per la vaccinazione antinfluenzale 2019-2020.

La campagna di vaccinazione antinfluenzale si concluderà il 29 febbraio 2020 e sono già in programma ulteriori appuntamenti. A breve scadenza si segnala, il 12 dicembre, l’Influ day, promosso su tutto il territorio regionale dall’Assessorato regionale della Salute, guidato dall’avv. Ruggero Razza, che vedrà la piena partecipazione dell’Asp di Catania.

È utile ribadire che la vaccinazione antinfluenzale è il modo più efficace per proteggerci e proteggere le persone che ci stanno accanto, e diminuire l’incidenza delle malattie infettive prevenibili e delle loro complicanze.

A chi è raccomandata la vaccinazione e come vaccinarsi

Il vaccino è indicato a tutti i soggetti che desiderano evitare la malattia influenzale, in particolare la vaccinazione viene offerta attivamente e gratuitamente a:

  • persone di età pari o superiore a 65 anni
  • bambini di età superiore ai 6 mesi, ragazzi ed adulti – affetti da patologie croniche e/o che aumentano il rischio di complicanze
  • donne in attesa, anche a partire dal primo trimestre di gravidanza
  • familiari e contatti di persone ad alto rischio.

La vaccinazione è, inoltre, raccomandata agli operatori che svolgono un ruolo strategico per il funzionamento dei servizi pubblici (operatori sanitari, forze dell’ordine e operatori scolastici).

Per vaccinarsi i cittadini possono rivolgersi ai medici di medicina generale e ai pediatri di libera scelta aderenti, e presso i centri di vaccinazione dell’Asp di Catania.

Anche quest’anno oltre alla vaccinazione antinfluenzale è proposta la vaccinazione anti-pneumococco – il principale agente delle polmoniti e delle meningiti batteriche – e anti-zoster (cosiddetto “fuoco di Sant’Antonio”).

Per maggiori info: www.aspct.it/dipartimento-di-prevenzione; influenza@aspct.it; 095.2540104.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*