“Doniamo un letto per un povero”, iniziamo il 2020 con un gesto di solidarietà

“Sento di farvi un appello per aprire i cuori, in questo Natale ognuno doni un letto: una rete, un materasso e un cuscino per i 1000 poveri della Missione Speranza e Carità. Aiutateci a migliorare il luogo dove dormono e vivono. Vi chiedo con tutto il cuore un aiuto, che può essere un segno per il 2020”.

E’ l’appello di Biagio Conte, il missionario laico di Palermo che recentemente ha portato il suo messaggio di pace e di accoglienza tra i popoli ai vertici del Parlamento europeo a Strasburgo. L’appello di fratel Biagio cade in pieno Natale, e vuole essere un gesto concreto per i mille e più ospiti della Missione, tra italiani e migranti, al di là dei buoni sentimenti e delle belle parole e atmosfere solidaristiche che da più parti si descrivono. A Palermo, nella Missione Speranza e Carità raccontiamo, infatti, di una bella notizia di fraternità e condivisione, di accoglienza, di amicizia, di solidarietà, di una realtà che va aiutato e sostenuta anche raccontandola, facendola conoscere e condividendo progetti ed iniziative. La stessa Missione scelta da papa Francesco nella sua ultima visita alla città di Palermo, il 15 settembre 2018, in occasione del 25esimo della morte del beato padre Pino Puglisi, per condividere il pasto nei locali della mensa insieme a tutti gli ospiti.

Dell’ufficio comunicazione del Bene Comune della Missione, di cui si occupano Francesco Mazzarella e Riccardo Rossi, quest’ultimo da giornalista e comunicatore, insieme alla moglie Barbara, condivide lo stile di precarietà e di povertà nella vita, e questo la dice lunga sulla mission della Missione – perché per parlare ai poveri è bene vivere come loro (è di Rossi la dichiarazione ripresa da un’intervista alla Rai) -, sappiamo che, “in una fabbrica del settore, una rete solida, con le tavole di legno costa 30 euro, un materasso in poliuretano con tessuto idrorepellente costa 32 euro e un cuscino 8 euro, per un totale di 70 euro”.

Vogliamo – continua fratel Biagio nel suo appello – così dare più dignità ai poveri, insieme possiamo farcela, mi rivolgo a tutti i palermitani, ai siciliani e a tutte le persone di buona volontà”.  

Si può, quindi, contribuire al progetto “Doniamo un letto per un povero”, consegnando la donazione necessaria per prendere uno o più letti in fabbrica direttamente in Missione Speranza e Carità in via Tiro a Segno dalle 9.00 del mattino, fino alle 20.00 di sera. Oppure si possono utilizzare i conti corrente della Missione con la causale “Dona un letto’’:
BANCA UNICREDIT IBAN : IT 93 D 02008 04694 000300338107
BANCA PROSSIMA IBAN : IT 15 D 03359 01600 100000009424
Conto Corrente Postale : 17378902

Il saluto di Pace e Speranza di fratel Biagio, piccolo servo inutile, come si firma a conclusione dell’appello, e come è solito fare ad ogni incontro personale o al termine di ogni sua missiva indirizzata a tutti gli uomini e donne di buona volontà, sia di buon auspicio per un 2020 più solidale e altruistico.

Vincenzo Caruso

di Michele Minnicino 20308 Articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*