Serie A2, la Copral Muri Antichi inizia il nuovo anno contro il Pescara

Una sosta durata più di un mese arrivata finalmente al termine. Gli allenamenti in acqua non sono mancati, ma riassaporare il gusto della partita ha tutto un altro gusto. La Copral Muri Antichi, sabato 11 gennaio, se la vedrà contro il Pescara (inizio ore 14:30) in una trasferta ostica ed insidiosa. La vittoria nell’ultimo turno contro Arvalia, prima della pausa, ha permesso ai Muri di attestarsi a quota 6 punti, conquistando così la seconda vittoria in altrettante partite in casa. Bisogna invertire il trend fuori casa, ed è un po’ questa la mission in casa Copral, a partire già dall’impegnativa sfida di domani.

“Finalmente si ricomincia dopo la lunga pausa – ammette Spinnicchia – abbiamo terminato con una bella vittoria la prima fase di partite, ora affrontiamo una delle squadre più forti del campionato, che a mio avviso non doveva essere nel nostro girone ma da criterio territoriale avrebbe dovuto disputare il girone Nord. Pensando alla sfida cercheremo di vendere cara la pelle, andremo li con la mente serena e speranzosi di fare bene. Partiremo stasera proprio per arrivare al meglio a questa gara”.

“Questa sosta è stata molto lunga – dichiara il coach Rosario Scorza (nella foto) -. I ragazzi si sono allenati comunque bene, ci siamo preparati per questa partita. Pescara è una squadra costruita per arrivare in alto. A parte il passo falso contro Messina sono candidati ad un ruolo da protagonisti e hanno obiettivi diversi dai nostri. Noi cerchiamo di trovare continuità fuori casa, dove in alcune occasioni il gioco ha  latitato. Vogliamo fare una bella partita e cercheremo di sbagliare il meno possibile”.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*