A Villa Angela di San Giovanni La Punta l’annuale Festa del donatore di sangue dell’Advs Fidas Catania

Un momento della premiazione

L’annuale festa del donatore di sangue dell’Advs Fidas Catania si è svolta sabato 25 Gennaio al teatro “Villa Angela” di San Giovanni La Punta, con la consegna delle benemerenze ai donatori associati che hanno raggiunto alcuni significativi traguardi nel numero delle donazioni di sangue e di emocomponenti – plasma e/o piastrine – nell’anno 2019. La festa, arricchita dalla messa in scena della commedia brillante offerta dalla compagnia teatrale di Michele Russo, “Sotto il tocco”, dal titolo “Venerdì 17” – che pur in un contesto comico ha trattato temi sociali e sulla legalità con una storia ispirata alla vita del beato don Pino Puglisi e di don Peppe Diana – è stata scandita dalle consegne dei diplomi ai 50 donatori che hanno raggiunto il numero di dieci donazioni, delle targhe per le 20 donazioni a 24 donatori, di 30 medaglie d’argento e cristalli personalizzati per le trenta e quaranta donazioni e 10 distintivi Advs in oro ai donatori che hanno tagliato il traguardo delle 50 donazioni. Intervento del presidente Salvatore Caruso che ha ringraziato i donatori di sangue periodici “attivi” (ad oggi l’Advs Fidas Catania ne conta 1145 e 127 donatori nuovi iscritti nel 2019) che col gesto di dono gratuito di parte di sé hanno consentito di avere ancora una volta un trend positivo nel numero di unità di sangue raccolto, numero pronto a raggiungere – mancandone solo qualche decina –  il traguardo di 2000 sacche donate nell’anno 2019 tra sangue intero ed emocomponenti (piastrine o plasma o multicomponent). Traguardo auspicato per l’anno 2020, e con ottimismo, come lascia prevedere l’incremento delle donazioni plasma in aferesi da donatori Advs sia al Centro di Raccolta dell’Ospedale Garibaldi Centro (attualmente gestito dalla San Marco) che direttamente nella sede del Centro fisso di raccolta a Tremestieri Etneo, in Corso Sicilia 33, avendo a disposizione i due separatori cellulari del Garibaldi stesso trasportati per l’occasione, ogni mese, nella sede di raccolta.

Un grazie sentito è stato rivolto al dott. Santi Sciacca, direttore del Servizio di Medicina Trasfusionale del Garibaldi, sempre pronto a sostenere ed incoraggiare le iniziative dell’Advs, e tra queste anche le donazioni presso il presidio ospedaliero del Garibaldi Nesima con l’autoemoteca dell’Advs Fidas nei giovedì del mese e, a breve, anche con l’autoemoteca del Garibaldi stesso, in un altro giorno della settimana per le attività di prelievo per le idoneità alla donazione. Nel corso della serata il presidente Caruso, inoltre, ha dato l’annuncio ufficiale che, a seguito di una richiesta dei rappresentanti regionali delle sigle associative dei donatori di sangue – riunitisi come Civis – è stato proclamato da parte della Conferenza episcopale siciliana il frate cappuccino San Felice da Nicosia quale patrone dei donatori di sangue di Sicilia e che, nello stesso spirito collaborativo che l’Advs ha dimostrato nel tempo, anche per l’anno passato e quello in corso, l’autoemoteca associativa continua ad offrire il proprio contributo per l’effettuazione di raccolte ai gruppi Fratres che non dispongono di centri o autoemoteche per l’attività di raccolta. Infine il direttore sanitario – persona responsabile dell’Advs dott. Vincenzo Caruso ha annunciato che nell’ambito della Giornata mondiale del donatore di sangue 2020 – il WBDD – che ha come punto base l’Italia per le celebrazioni che si terranno in tutto il mondo per iniziativa dell’OMS, è in fase di preparazione un evento formativo di aggiornamento per il personale sanitario dei centri di raccolta, con crediti Ecm, per il 13 giugno sul tema “La donazione di sangue… in qualità e sicurezza. Dalla parte del donatore”, da tenersi all’Arnas Garibaldi.

V.C.

di Michele Minnicino 20314 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*