5° Stagione del CoderDojo Etneo: l’ecosistema sulla didattica digitale che riunisce giovani esploratori del digitale ed insegnanti innovatori

Sabato 15 febbraio, dalle 16:00 alle 19:00, riprende l’attività del CoderDojo Etneo, il progetto divulgativo per giovani e giovanissimi esploratori del digitale che consentirà ai 250 partecipanti di approfondire gratuitamente la conoscenza del Coding allenando, al contempo, le proprie abilità di Problem Solving ed imparando ad Utilizzare il Web in modo Attivo e Responsabile.

Inserito nel sito Repubblica Digitale, iniziativa promossa dal Dipartimento per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri con l’obiettivo di accompagnare il processo di trasformazione digitale con una serie di azioni di inclusione digitale finalizzate a abbattere ogni forma di divario digitale di carattere culturale, verrà ospitato come di consueto dal DIEEI – Dipartimento di Ingegneria Elettrica Elettronica ed Informatica dell’Università di Catania – che fin dal 2015 ha riconosciuto al progetto scopi e valori idonei alla Terza Missione dell’Ateneo cittadino.

Anche in questa occasione tante le attività previste, tutte gratuite, che condurranno giovani e giovanissimi in attività laboratoriali dove, con approccio Learning by Doing, potranno imparare o consolidare la conoscenza dei principi del Pensiero Computazionale creando un Videogioco o un App, programmando il robot NAO o approfondendo l’utilizzo dei Social Network, dei Feed RSS, la creazione di un sito web e tanto altro.

La metodologia applicata dai Mentor del CoderDojo Etneo, il più grande in italia fra i 75 aderenti alla rete mondiale (765 nel mondo) è nota come Creative Learning e consente di allenare la logica trovando soluzioni creative a problematiche complesse. Il programma didattico del Coderdojo Etneo è a disposizione dei docenti delle Istituzioni Scolastiche che vogliono approfondire le modalità didattiche digitali per svolgere tematiche curricculari come Storia, Geografia, Matematica, Geometria e STEM; previsto per loro un percorso di affiancamento ai Mentor di APS Palestra Per la Mente che consentirà di utilizzare quanto appreso con gli alunni del proprio Istituto e se ne hanno piacere diventare Ambassador del Coderdojo Etneo.

Ecco alcune delle attività in programma per sabato 15 febbraio 2020: – Raccolta Differenziata – Poligoni – Sistema Solare – Tabelline – Instagram – Feed RSS dai Siti delle Istituzioni per essere informati da fonti certe. – Open Software e Raspberry Pi

Per iscriversi c’è tempo fino al 13 Febbraio al link: https://coderdojoetneo44.eventbrite.it

www.palestraperlamente.org

Tante le novità in questa stagione Carlo Puglisi, referente siciliano della European CodeWeek, “abbiamo individuato strumenti innovativi che faciliteranno la conoscenza fra più giovani del HTML e Python, senz’altro in questa stagione il CoderDojo Etneo intratterrà giovani e genitori in attività di educazione digitale che potranno agevolmente continuare a casa.”

Ciro Oriti, delegato allo sviluppo didattico: “presenteremo nei primi mesi del 2020 le prime attività che coniugano l’abilità di programmare con oggetti e strumenti, l’idea è quella di supportare un gruppo di giovani nei rudimenti della Domotica e IoT”.

Paolo Ganci, responsabile volontari: “durante l’estate la comunità di esperti ed insegnanti ha lavorato a nuovi progetti che possano rappresentare un banco di prova per quei ninja che ci seguono da tanto tempo e hanno maturato le abilità necessarie a partecipare al contest mondiale organizzato dalla Fondazione CoderDojo, i Coolest Project; con questi nuovi progetti potranno allenarsi per partecipare con profitto alle fasi di selezione previste fra qualche mese ”

Giovanna Giannone, referente del progetto nei confronti delle scuole del territorio: “tanti sono gli insegnanti che in questi anni si sono avvicinati al nostro progetto, per loro e per quanti ancora non lo conoscono abbiamo deciso di dedicare delle date anche a loro; nel corso dei prossimi mesi organizzeremo dei momenti laboratoriali dove sara possibile imparare a creare un’unità didattica digitale da utilizzare a loro discrezione nelle attività digitali previste dall’Istituto di appartenenza. Tutto è pronto per avviare il TeacherDojo Etneo.”

Alessio Vasta, presidente di APS Palestra Per la Mente: “importante svolgere attività divulgative per giovani, genitori ed insegnanti; la necessità di colmare il Digital Divide fra le generazioni è una sfida che porta in prima linea le Istituzioni Scolastiche e le Famiglie, proviamo con queste attività a supportarle creando occasioni di apprendimento con gli strumenti digitali innovativi creati dalle migliori università del mondo per diffondere la conoscenza del pensiero computazionale fin dai primi anni”.

Sia per i giovani che per gli adulti nel corso dei momenti laboratoriali verranno diffuse le tematiche del Cyberbullismo, Educazione Civica Digitale, Open Data e Monitoraggio Civico utilizzando le risorse web presenti in: Generazioni Connesse, Open Coesione, Scuola in Chiaro, dati.gov.it.

di Michele Minnicino 20314 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*