Coordinamento provinciale di Azione Catania a sostegno dei lavoratori Asacom, sfruttati e abbandonati dalle Istituzioni

Il sit in di stamattina in via Etnea

“Il coordinamento provinciale di Azione Catania è al fianco degli assistenti all’autonomia e alla comunicazione della Città Metropolitana di Catania che oggi hanno manifestato contro una condizione inaccettabile”. Stamattina, in via Etna, davanti alla Prefettura, al sit in organizzato da Asacom e Cisl Carmelo Finocchiaro, Lanfranco Zappalà e Lucia Tuccitto hanno sostenuto i lavoratori che chiedono dignità e certezze alle istituzioni.
“Il coordinamento provinciale di Azione Catania -dichiara Carmelo Finocchiaroritiene non più tollerabile la condizione di questi oltre mille professionisti, vittime di palesi illegalità, non solo per il mancato pagamento delle spettanze da mesi, ma anche e soprattutto in tema di rispetto di contratti e rispetto generale della Legge”. Il consigliere comunale al comune di Catania Lanfranco Zappalà ha annunciato una formale richiesta di incontro sul tema all’amministrazione comunale e la possibilità di fronteggiare il problema. Analoga iniziativa sarà riproposta negli altri comuni della provincia grazie ai referenti del coordinamento provinciale.

di Michele Minnicino 20314 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*