Serie A2, la Copral Muri Antichi coglie un prezioso successo sulla Cesport Napoli

Arriva alla nona giornata la prima vittoria esterna stagionale per la Copral Muri Antichi nel momento forse più difficile della stagione. I ragazzi di Scorza riescono ad avare la meglio sulla Cesport Napoli con il punteggio di 8-5, conquistando tre punti importanti e vincendo così uno scontro diretto contro una diretta concorrente per la salvezza.

Alla vigilia si auspicava ad una notevole riduzione degli errori e così è stato, soprattutto in fase difensiva. Nel primo parziale ci si studia, Mattiello la sblocca sul finale ma il primo tempo si chiude con un altro gol ovvero Rojas su rigore per il momentaneo 1-1. Nicolosi in avvio di secondo parziale porta i Muri al primo vantaggio con il Cesport che prontamente reagisce e ribalta tutto chiudendo avanti nel punteggio al secondo parziale. Ad inizio terzo parziale ancora Mattiello regala il massimo vantaggio alla Cesport (5-2), ma i ragazzi di Scorza non si disuniscono e trovano la concentrazione giusta per restare ancora in partita. Decisivo risulterà il quarto parziale, vinto dai Muri per 3-0, grazie ai gol di Nicolosi (il migliore in calottina Muri), Zovko e Garozzo per il 5-8 finale.

“Abbiamo sofferto all’inizio – le parole di coach Scorza – poi abbiamo difeso bene, siamo rimasti compatti e abbiamo contenuto i più forti Mattiello e Simonetti. Nonostante lo svantaggio poi l’ultimo tempo siamo stati abbastanza precisi in attacco. Lo avevamo detto, rispetto alle ultime uscite dovevamo fare meno errori ed è stato così. Non ci siamo disuniti e questo è stato un ottimo segnale. Abbiamo portato a casa il risultato che cercavamo che serviva per scrollarci un po’ di negatività. Ci godiamo questa vittoria, ma già da lunedì pensieremo al Tuscolano, non possiamo fermarci.”

“Partita molto attenta, ben preparata dal mister – ammette Spinnicchia -. Sicuramente ancora ci sarà qualcosa da migliorare, soprattutto con l’uomo in più ma oggi poco importa. Da sottolineare la prova di Nicolosi, un ragazzo su cui noi abbiamo sempre puntato tanto, sono sicuro che con questa prova possa rendersi conto del suo valore. Sono stati comunque tutti bravi, questi sono tre punti importanti che ci permettono di affrontare con molta più fiducia le prossime partite”.

CESPORT ITALIA-COPRAL MURI ANTICHI 5-8

CESPORT ITALIA: G. Cappuccio, A. Kostiuchenkov, D. Mattiello 2, N. Polichetti, V. Bouche’, M. Cozzuto, C. Simonetti 1, G. Barberisi, D. Esposito, A. Femiano 1, C. Centanni, D. D’antonio 1, P. Carrella. All. Calvino.

COPRAL MURI ANTICHI: P. Ruggieri, R. Riccioli, V. Nicolosi 3, D. Zovko 1, A. Leonardi, G. Garozzo Di Grazia, A. Rojas Borges 1, M. Garozzo Di Grazia 2, G. Ercolani, V. Belfiore 1, L. Muscuso, F. Basile, F. Nicolosi. All. Scorza.

Arbitri: Colombo e Luciani.

Note. Parziali: 1-1, 2-1, 2-3, 0-3. Usciti per limite di falli Polichetti (C) nel terzo tempo, Barberisi (C) e Muscuso (M) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Cesport Italia 4/10 e Copral Muri Antichi 2/10 + un rigore. Spettatori 200 circa.

di Michele Minnicino 20302 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*