La Squadra Mobile arresta latitante catanese

Arresto della Squadra Mobile

La Polizia di Stato ha arrestato il pregiudicato catanese Francesco Enrico Fiore (cl.1983), latitante, destinatario di ordine di Esecuzione per la Carcerazione nei confronti di condannato latitante, emesso in data 30.10.2019 dalla Procura Distrettuale della Repubblica – Ufficio Esecuzioni Penali – di Catania, dovendo espiare la pena di anni 6 e mesi 6 di reclusione, per simulazione di reato, reiterate ricettazioni, furto aggravato e appropriazione indebita nonché destinatario di M.A.E. (Mandato di Arresto Europeo) emesso dall’A.G. austriaca dovendo espiare la pena residua di anni 2 e mesi 10. Francesco Enrico Fiore, si era reso irreperibile già nel mese di febbraio del 2016.

Nell’ambito delle attività investigative volte al rintraccio del latitante, personale della Squadra Mobile etnea accertava che l’uomo, detenuto presso un istituto penitenziario in Austria, dove stava scontando la pena di anni 4 di reclusione, per appropriazione indebita, falsificazione di monete, spendita e introduzione nello stato di monete falsificate, truffa aggravata, in data 15.2.2018 si era dato alla fuga.

L’attività di indagine, anche di tipo tecnico, coordinata dalla locale Procura Distrettuale della Repubblica, consentiva di rintracciare il Fiore all’interno di un appartamento a Roma. Espletate le formalità di rito, Francesco Enrico Fiore è stato associato nella casa circondariale di Roma – “Regina Coeli”.

di Michele Minnicino 20312 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*