Serie C, il Catania batte 2-1 al “Massimino” la Vibonese, in rete Curcio e Mazzarani

Catania- Vibonese: 2-1

Con le reti di Curcio e Mazzarani, ad inizio e fine gara, il Catania di Cristiano Lucarelli ha regolato per 2-1 al “Massimino” la Vibonese, vendicando così la pesante sconfitta dell’andata (5-0) e conquistando altri tre importanti punti per la classifica.

E’ stata una partita piacevole, in una splendida giornata di sole, che ha fatto registrare parecchie occasioni da rete nel primo tempo mentre nella ripresa la Vibonese, dopo la buona seconda parte della prima frazione di gioco, è apparsa più rinunciataria, incassando poi la rete decisiva dei padroni di casa nel finale.

Catania subito in vantaggio al 3′: Greco usciva in area su Di Molfetta lanciato a rete da Pinto, secondo contatto nettamente falloso e rigore per i rossazzurri battuto e trasformato da Curcio per l’1-0. Etnei che non riuscivano a raddoppiare e poi veniva fuori la Vibonese che prima sbagliava un gol fatto con Emmausso che spediva fuori, in area, con il portiere Martinez in uscita e poi al 35′ pari degli ospiti con lo stesso Emmausso che servito in area da Del Col batteva Martinez da distanza ravvicinata. il primo tempo si chiudeva sull’1-1 e con una Vibonese più pimpante e più padrona del campo.

Nella ripresa rossazzurri un po’ contratti e mister Lucarelli inseriva Manneh, Welbeck e Beleck e poi anche Mazzarani e Biagianti. Le due squadre non riuscivano ad essere più veloci come nel primo tempo e soprattutto la Vibonese, rimaneva in attesa e si abbassava di parecchio e così all’87′ progressione di Pinto con assist in area per Mazzarani che batteva con un preciso tocco il portiere Greco per il 2-1 che chiudeva, dopo 4′ di recupero, la partita. Altri tre punti preziosi per i rossazzurri che adesso riescono ad avere continuità e scalano la classifica. Domenica trasferta in quel di Bisceglie.

di Michele Minnicino 20314 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*