Contenimento contagio Covid-19, prosegue in città l’attività della Polizia, ieri 25 persone sanzionate e 244 autocertificazioni ritirate

Controlli della Polizia di Stato a Catania

Nella giornata di ieri la Polizia di Stato ha proceduto all’ intensificazione dei controlli finalizzati a verificare il rispetto delle prescrizioni normative volte al contenimento del contagio da Covid-19. Nello specifico tutti gli equipaggi in servizio di controllo del territorio hanno attenzionato gli Uffici Postali, i Supermercati ed altre attività commerciali di vendita al dettaglio al fine di prevenire la formazione di pericolosi assembramenti.

Sono stati inoltre effettuati posti di controllo nelle principali arterie stradali cittadine, tra cui Viale Mario Rapisardi, via Plebiscito, Piazza Eroi di Ungheria, Corso Indipendenza e Piazza Europa, conseguendo i seguenti risultati: 244 autocertificazioni ritirate, 25 persone sanzionate amministrativamente ex art 4, comma 1, D.L. n. 19 del 25.03.2020.

Controlli in città

In particolare, in uno dei suddetti controlli, venivano fermati due giovani ragazzi che percorrevano il Viale Mario Rapisardi a bordo di uno scooter marca Honda mod. SH 300 senza indossare il casco protettivo. Dagli accertamenti esperiti si appurava che il guidatore risultava sprovvisto di patente di guida in quanto mai conseguita e pertanto veniva denunciato in stato di libertà per il reato di guida senza patente reiterata nel biennio con contestuale sequestro amministrativo del motociclo, oltre che sanzionato amministrativamente per la violazione del D.L. n. 19 del 25 marzo 2020, ovvero la normativa d’emergenza Covid-19

Inoltre nella serata di ieri personale in forza alla Squadra Volante dell’UPGSP ha denunciato in stato di libertà per il reato di rapina aggravata e resistenza a P.U. M.M., nato in Ghana classe ‘88, irregolare sul territorio nazionale e gravato da numerosi precedenti penali. Nello specifico, alle ore 22:15 un equipaggio in servizio di controllo del territorio transitando in via Sturzo notava un cittadino extracomunitario avente fattezze fisiche corrispondenti all’autore di una rapina avvenuta il 5 aprile scorso, allorquando un cittadino extracomunitario, alle ore 01:35, aveva sottratto con violenza il telefono cellulare ad un uomo in Piazza Carlo Alberto, circostanza per la quale era già in corso una attività info investigativa volta al rintraccio del malfattore.

Gli operatori, pertanto, si avvicinavano al giovane ragazzo al fine di sottoporlo ad un controllo di Polizia, ma lo stesso reagiva in modo violento colpendo gli agenti con calci e pugni; tuttavia, anche grazie all’ausilio di altri equipaggi sopraggiunti prontamente sul posto, l’extracomunitario veniva immobilizzato e condotto negli uffici della locale Questura, dove, dopo gli opportuni accertamenti, veniva denunciato in stato di libertà per i reati di rapina e resistenza a Pubblico Ufficiale.

di Michele Minnicino 20314 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*