Dal 22 al 26 giugno sulle pagine social del MOIGE i programmi tv e i canali Youtube più graditi dalle famiglie italiane

Da Lunedì 22 a Venerdì 26 giugno sui canali social del Moige (Facebook, Twitter, Instagram, linkedin) e sul sito www.moige.it, il Movimento Italiano Genitori presenta la XIII edizione di “Un anno di zapping… e di like 2019-20”, la guida critica ai programmi televisivi e ai canali Youtube a misura di famiglia.

A causa della terribile pandemia da Covid-19, quest’anno l’evento si sposta sul web. Come sempre, oltre alla Guida (scaricabile gratuitamente sul sito www.moige.it), non mancheranno i “Premi MOIGE” ai prodotti televisivi e del web family friendly, consegnati ai protagonisti della stagione televisiva appena conclusa: direttori di rete, conduttori, produttori, registi e volti noti del piccolo schermo e del web. 

Ecco alcuni degli amici che ci accompagneranno con i loro contributi: Milly Carlucci, Gerry Scotti, Beppe Convertini, Alex Zanardi, Casa Surace, Nunzia Ciardi (Direttore Polizia Postale), Giovanni Busacca (Direttore Polizia Stradale), Rocco Pozzulo e Alessandro Circiello della FIC- Federazione Italiana Cuochi, Eleonora Andreatta (Direttore di Rai Fiction), Ludovico Di Meo (Direttore di Rai 2), Giancarlo Scheri (Direttore di Canale 5), Marco Costa (Direttore La 5 e Reti Tematiche Mediaset), Massimiliano Di Silvestre (Presidente e A.D. di BMW Italia) e tanti altri protagonisti della televisione e del web in Italia. 

La Guida e tutti i contributi saranno disponibili:

sul sito: www.moige.it

sui canali social del MOIGE:

Facebook: @MoigeOnlus Twitter: @moige_genitori Instagram: @moige_onlus Youtube: Moige Channel

di Michele Minnicino 20314 articoli
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*