Catania News

In questi giorni,  agenti della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Catania hanno effettuato una serie di controlli per la verifica del rispetto delle regole di prevenzione del contagio da Covid-19 nell’area del catanese.

Un primo riscontro è stato ottenuto presso un bar del viale Mario Rapisardi, dove una donna stava lavorando al bancone pur essendo priva di mascherina di protezione: al titolare dell’esercizio è stata irrogata la sanzione di 400 euro ed è stata imposta la chiusura per 5 giorni. La lavoratrice è stata invitata negli uffici della Questura per analoga contestazione.

La violazione delle prescrizioni inerenti la concessione demaniale è stata, invece, contestata al titolare di una trattoria di viale Kennedy, sul lungomare della Plaja: è stata irrogata una sanzione di 1.032 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post