Serie A2/F, la matricola Alma Patti prepara l’esordio casalingo del 4 ottobre

Giorgia Manfrè e il presidente Attilio Scarcella

Prende forma il roster dell’Alma Patti Basket 2020-2021 e con il primo raduno alle porte la società del presidente Attilio Scarcella è pronta ad ufficializzare i nomi delle giocatrici scelte per affrontare la prima stagione in Serie A2 Lega Basket Femminile.

Dopo la conferma del terzetto siciliano composto da Sara Sciammetta, Claudia Coppolino e Giulia Merrina, della capitana Mariana Kramer, la società ha scelto di prolungare gli ingaggi del centro siciliano Giorgia Manfrè e l’ala grande Marema Diouf.

Al suo primo anno in Serie A2 l’Alma Patti Basket del presidente Attilio Scarcella incassa il sì di una top player del campionato italiano, è Virginia Galbiati.

La guardia milanese torna in Sicilia dopo 5 anni. Tra i traguardi di vita raggiunti da Virginia c’è una laurea in Fisioterapia “conquistata” all’Università Bocconi di Milano. Si tratta dell’ultimo “tassello” della formazione pensata da coach Mara Buzzanca e dunque l’Alma Patti, al gran completo, si ritroverà lunedì 31 agosto al PalaSerannò per iniziare ufficialmente la stagione

Nella giornata odierna la Fip ha pubblicato il calendario di Serie A2 Femminile, per l’Alma (inserita nel Girone Sud) esordirà in casa giorno 4 ottobre contro la Cestistica Spezzina.

LA SCHEDA

Giorgia Manfrè, classe 1992, 183 cm, inizierà quest’anno la sua prima stagione con la casacca dell’Alma Patti, dopo essere stata ingaggiata lo scorso anno (a campionato in corso) da San Giovanni Valdarno. Ex di San Salvatore Selargius, Orvieto, Salerno Basket, Verga Palermo, nella sua ultima stagione in A2 ha tirato con il 47 per cento, il 60 per cento ai liberi e raccolto una media di 5 rimbalzi a partita in poco più di 15 partite giocate. Manfrè giocherà con Patti il suo settimo campionato di Serie A2.

Marema Diuof

Marema Diuof (Jesi, 22/03/2001) classe 2001, 181 cm, è arrivata la scorsa stagione in Sicilia ed è stata subito brava a distinguersi per prontezza e vena realizzativa. La giocatrice italiana ha già esordito in Serie A2 nel 2017 con la maglia Battipaglia, continuando il suo percorso con Fanola San Martino di Lupari (dove gioca anche in U18) e Orvieto nella stagione 2018-2019.

“Giorgia Manfrè era già nei nostri piani – confessa coach Mara Buzzanca -. E’ arrivata a Patti la scorsa stagione in B pensando alla Serie A2. La utilizzeremo da numero cinque perché il suo modo di giocare per noi è ideale in quella posizione. Giorgia è una giocatrice collaborativa, altruista e ha visione di gioco. Su Marema – prosegue l’allenatrice pattese -, come per le nostre giovanissime, la presenza nel roster dell’A2 è un’occasione da cogliere al volo. Ci aspettiamo un segnale da lei che ha già conosciuto questo campionato ad Orvieto, lei stessa deve capire se può meritare in pianta stabile la Serie A2. Si tratta di una giocatrice intercambiabile nei ruoli 3-4, ha una buona fisicità e sarà il cambio di Stoickova”.

LA SCHEDA

Virginia Galbiati

Virginia Galbiati (Milano 30/09/1992) è una guardia di 173 cm. Torna in Sicilia a 5 stagioni dalla conclusione dell’esperienza triennale con la Passalacqua Ragusa, con cui ha ottenuto una promozione in Serie A1 e giocato due Coppa Italia. Galbiati esordisce in A2 nella stagione 2008-2009 con Biassono, formazione in cui ha giocato fino al 2012 e da cui si sposta proprio per approdare in terra iblea. Conclusa la prima esperienza siciliana, si riavvicina a casa giocando a Broni, Sesto San Giovanni (dove verrà nominato Mvp del campionato di Serie A2 2016-2017) e Alpo. Torna in A1 ancora con il Geas e rimane nella massima serie con Battipaglia nella stagione 2019-2020.

Nella difficile annata in Campania Galbiati riesce comunque a realizzare 7,5 punti di media a partita, segnare 113 punti in 15 gare e raccogliere (da guardia) 45 rimbalzi e piazzare 4 stoppate.

Coach Mara Buzzanca non ha nascosto di voler contare sulla sua esperienza:

“Virginia Galbiati è la giocatrice più esperta della squadra. Un’ottima atleta dalla grandissima esperienza e un grande bagaglio tecnico. Credo potrà essere un grosso punto di riferimento per noi e per noi è stata una giocatrice molto voluta.  È una contropiedista, una giocatrice di energia e ci può dare una mano sia da play che da guardia. Inutile ripetere che sono molto contenta della sua presenza nella nostra squadra. Può darci una certa sicurezza, stabilità e sicuramente le giovani possono apprendere molto da lei. Mi rivedo molto in Galbiati come giocatrice, conosco le sue caratteristiche e per questo ho desiderato molto trovare un accordo. Lei, come le altre ragazze, daranno un contributo fondamentale”.

Sugli impegni di campionato diventati ufficiali con la pubblicazione del calendario 2020-2021, Mara Buzzanca ha commentato: “Nelle prime tre partite contro La Spezia, Nico Basket e Jolly Livorno dovremo cercare sicuramente di portare a casa almeno una gara. Per tutti gli impegni successivi è necessario pianificare bene i nostri obiettivi per giocare il miglior campionato possibile”.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*