Scoperto in viale Grimaldi dalla Polizia “punto di spaccio” con sedie e bevande, bloccati due spacciatori

La Polizia a Librino

Nella giornata di ieri, sono continuati i controlli antidroga effettuati dai poliziotti del Commissariato Librino. Questa volta è stato “attenzionato” il quartiere di San Giorgio dove, in una zona all’ombra di Viale Grimaldi, era stato allestito – con confort di vario genere quali sedie e bevande – un vero e proprio “punto di spaccio”. All’opera erano 2 spacciatori, ancora una volta in perfetta tenuta balneare, che permanevano sul posto per ore, al fine di vendere droghe di ogni genere ai numerosi assuntori che man mano si presentavano.

I poliziotti, notati i clienti prendere contatti con i pusher, sono entrati immediatamente in azione bloccando gli acquirenti ai quali è stata sequestrata la sostanza stupefacente poco prima acquistata. Oltre alla contestazione dell’art. 75 del D.P.R 309/90, che sanziona l’uso personale di droghe e, nel contempo, prevede un piano di recupero terapeutico in loro favore, gli agenti hanno proceduto al ritiro immediato delle patenti di guida intestate a chi si era posto alla guida in stato di ebbrezza drogastica, anche per evitare che mettendosi alla guida di un veicolo, potessero arrecare danno alla viabilità e/o all’incolumità pubblica. Nei casi di quanti si siano presentati alla guida di autovetture senza patente per non averla mai conseguita e privi di assicurazione per responsabilità civile, si è proceduto col sequestro della vettura e con l’irrogazione di sanzioni pecuniarie pari a circa 6000 euro.

Simultaneamente è scattata l’azione contro gli spacciatori, contro cui i poliziotti sono intervenuti col favore della sorpresa: uno di essi, un pluripregiudicato per vari reati tra cui rapina e spaccio di droga, è stato subito bloccato. Condotto presso gli uffici di Polizia, è stato indagato in stato di libertà per il reato di spaccio in concorso di sostanze stupefacenti; nella circostanza, il denaro in contanti che gli è stato trovato addosso è stato sequestrato penalmente in quanto derivante da attività illecita.

di Michele Minnicino 20302 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*