Dal 2 al 4 ottobre l’Etna Village ospiterà “Passaporto per Sanremo”, concorso canoro per partecipare a “Sanremo DOC”

Passaporto per Sanremo

Dal 2 al 4 ottobre l’Etna Village ospiterà “Passaporto per Sanremo”. Il concorso canoro regalerà un pass per partecipare a “Sanremo DOC”, un programma musicale dedicato ai nuovi progetti. Giunta alla 15° edizione, la manifestazione è una delle più importanti tra quelle collaterali al Festival della Canzone Italiana e arricchisce la settimana di Sanremo. Ogni anno, infatti, sono oltre 1000 le radio e gli artisti accreditati, tantissimi i produttori, i talent scout, i manager e i musicisti che seguono la manifestazione dando visibilità agli artisti che vi partecipano.
La tre-giorni con “Passaporto per Sanremo” è inserita nel cartellone del Wave Summer Music, il festival che punta a valorizzare il territorio siciliano grazie ad una serie di iniziative volte a potenziare l’offerta del turismo musicale legato agli eventi. La kermesse vede la collaborazione dell’Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, del Comune di Taormina, del Comune di Catania, del Comune di San Giovanni La Punta e della Fondazione Taormina Arte. Gli eventi saranno tutti realizzati nel pieno rispetto delle limitazioni imposte dalla normativa vigente in materia di Covid 19.  Fino all’11 ottobre Etna Village ospita anche le nuove attrazioni del maxi Luna Park. Il percorso prevede Babylandia, Street Food, Food Truck, zumba, teatro, animazione, artigianato, pista quad, calcina, tappeti elastici, trenino per bambini, treno fantasma, avio, giostrina per bambini, jumping, torelli, tappeto, giostra seggiolini, tagadà, ballerina, tiro al bersaglio e autoscontro.

di Michele Minnicino 20302 Articles
Condirettore, giornalista professionista, specializzato in Opinione Pubblica e Comunicazione di Massa, ha collezionato esperienze lavorative nei diversi settori dell’informazione, carta stampata, televisione, uffici stampa di associazioni di Consumatori e Consorzi Pubblici, insegnamento del giornalismo agli studenti degli istituti superiori.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*