Dal Teatro Antico di Taormina il 15 novembre l’Orchestra a Plettro “Città di Taormina” con musiche di film

PNT, Taormina, Teatro Antico, ottobre 2020 (ph. Andrea Cerra)

Teatri e siti d’arte chiusi? In Sicilia la meraviglia senza tempo del Teatro Antico di Taormina si sposta sul web con un concerto gratuito in diretta streaming sul sito dell’Ansa. Un evento straordinario che, per la platea virtuale del web e dei social, spalancherà lo sguardo su uno dei panorami più belli al mondo sulle note di musiche da film eseguite dalla storica Orchestra a plettro Città di Taormina. L’appuntamento è per le 12 di domenica 15 novembre.

Accogliendo infatti l’entusiastica proposta del direttore dell’Ansa, Luigi Contu, all’indomani della chiusura di cinema, teatri e sale da concerto in tutta Italia per il dilagare dell’epidemia di Covid, il Parco Archeologico Naxos Taormina insieme con la Fondazione TaoArte Sicilia, il Taormina Film Fest e Videobank partner tecnologico e produttore di spettacolari riprese aeree con i droni, hanno organizzato questo concerto-evento che l’Ansa, prima agenzia di stampa in Italia e quinta nel mondo, trasmetterà sul proprio sito web.

Spiegano i vertici dei tre enti Gabriella Tigano (Parco Naxos Taormina), Bernardo Campo (TaoArte) e Lino Chiechio (organizzatore del Taormina Film Fest): “Sarà un eccezionale momento di divulgazione, promozione e intrattenimento di qualità, condivisibile anche sui social, che, grazie all’ospitalità dell’Ansa, consentirà a chi è costretto in casa per le misure anti-covid, di ascoltare gratis un concerto dal vivo tramite gli schermi di smartphone, tablet e computer e, contemporaneamente, di ammirare nella luce del giorno uno dei siti d’arte divenuto nei secoli “icona” della Sicilia, il Teatro Antico di Taormina”. Un panorama millenario che, dalla grande cavea scavata nella pietra e le colonne sulla scena, spalanca la vista sul mare di Naxos e sul cono fumante dell’Etna. Quello stesso paesaggio per il quale Goethe, in visita sul finire del 1700 fra le memorie della civiltà greca nell’isola, ebbe a scrivere che “probabilmente mai pubblico di teatro si vide davanti qualcosa di simile”.

Di scena l’Orchestra a Plettro Città di Taormina, storica formazione fondata agli inizi del 1900 e formata da musicisti che usano solo strumenti a plettro come mandolino, mandola, mandoloncello, chitarra e contrabbasso e che figura in una lunga scena del film “L’Avventura” (1960), diretto da Michelangelo Antonioni con Monica Vitti, Gabriele Ferzetti e Lea Morante.

Dopo l’introduzione con le note del celebre Intermezzo dalla “Cavalleria Rusticana” di Mascagni (brano che nel 2017, in mondovisione dal Teatro Antico di Taormina inaugurò il concerto con l’Orchestra della Scala in occasione del G7), i musicisti dell’Orchestra a Plettro eseguiranno una selezione di colonne sonore cinematografiche – alcune premiate con l’Oscar – fra cui spiccano capolavori di Morricone (C’era una volta il West), Rota (Il Gattopardo, Il Padrino) e Piovani (La vita è bella), Bacalov (Il postino) e Piazzolla (Libertango). Il concerto avrà la durata di 45’ circa.

Parco Archeologico Naxos – Taormina

Il Parco archeologico, oggi denominato di Naxos–Taormina è stato istituito nel 2007 e gode di autonomia scientifica, di ricerca e organizzativa, amministrativa e finanziaria. Dal 2013 il Parco ha la gestione di alcuni tra i più importanti siti monumentali e paesaggistici della provincia di Messina: il Museo e l’area archeologica di Naxos; il Teatro Antico e l’Odèon di Taormina; Villa Caronia (sede direzionale del Parco); il Museo naturalistico di Isolabella, le aree archeologiche di Francavilla e il M.A.FRA il nuovo museo archeologico della città, inaugurato nell’ottobre 2020. Dal 2019 sono gestiti dal Parco, Palazzo Ciampoli (Taormina), il Monastero e la Chiesa Basiliana dei Santi Pietro e Paolo (Casalvecchio Siculo) e si attesta all’Ente anche Castel Tauro. Dal giugno 2019 il Parco è diretto dall’archeologa Gabriella Tigano. Fra i grandi eventi gestiti dal Parco e che hanno visto protagonista il Teatro Antico di Taormina – secondo sito più visitato in Sicilia dopo la Valle dei Templi – figurano il G7 nel maggio 2017 e la visita del Dalai Lama nel settembre dello stesso anno. Nel corso del 2019 i siti del Parco Naxos Taormina hanno toccato per la prima volta lo storico record di 1.033.656 visitatori (esclusi gli oltre 150.000 spettatori degli eventi serali nel Teatro Antico di Taormina nel periodo tra giugno e settembre).

Info pubblico 0942 51.001 – 0942 628.738

·       Acquisto biglietti online qui, a cura di Aditus Culture, concessionario dei servizi aggiuntivi

·       Parco Archeologico Naxos Taormina su Youtube    Facebook

·       urp.parco.archeo.naxos@regione.sicilia.itwww.parconaxostaormina.com

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*