Autumn Nations Cup 2020, il 5 dicembre gli Azzurri di Franco Smith sfidano il Galles per il quinto posto

Galles - Italia

Sabato 5 dicembre la Nazionale Italiana di Franco Smith, scenderà in campo alle 16.45 locali (17.45 ITA) nell’ultimo turno della Autumn Nations Cup contro il Galles al Parc Y Scarlets di Llanelli nel match valido per il quinto posto nel torneo. La partita sarà trasmessa in diretta su Mediaset Canale 20. Sarà la sfida numero 29 tra Galles e Italia, la seconda a Llanelli, uno dei campi simbolo del rugby gallese, dopo il 23-20 in favore dei Dragoni il 7 febbraio del 1998.

Tre i cambi nella formazione scelta da Smith, dove l’allenatore azzurro sposta Trulla da ala ad estremo puntando su un inedito triangolo allargato, con la conferma di Sperandio e l’esordio di Montanna Ioane all’ala ed il debutto da titolare a mediano di mischia di Stephen Varney, che ricompone con Paolo Garbisi la mediana vittoriosa a Colwyn Bay contro il Galles nel Sei Nazioni U20 solo lo scorso 31 gennaio.

Confermata la coppia di centri con Marco Zanon e Carlo Canna, veterano del XV titolare con le sue quarantasei presenze insieme a Braam Steyn che rimane al timone della mischia in maglia numero otto con Meyer e Mbandà ai lati. Conferma anche per la coppia di seconde linee di marca Benetton con Niccolò Cannone e Marco Lazzaroni, mentre rimane tutta multicolor la prima linea dove capitan Bigi affiancato dai compagni delle Zebre Rugby Club Zilocchi e Fischetti.

In panchina spazio a Leonardo Ghiraldini, Simone Ferrari, Pietro Ceccarelli, Christian Stoian, Michele Lamaro, Guglielmo Palazzani – al rientro in lista gara – Tommaso Allan e Federico Mori.

“Vogliamo concludere – ha dichiarato Smith nel migliore dei modi il torneo ed abbiamo una nuova opportunità di poter scendere in campo e cercare di mostrare il nostro valore contro una squadra esperta come il Galles”.

Questa la formazione dell’Italia:

15 Jacopo TRULLA (Kawasaki Robot Calvisano, 2 caps)* 14 Luca SPERANDIO (Benetton Rugby, 7 caps) 13 Marco ZANON (Benetton Rugby, 3 caps)* 12 Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 46 caps) 11 Montanna IOANE (Benetton Rugby, esordiente) 10 Paolo GARBISI (Benetton Rugby, 4 caps)* 9 Stephen VARNEY (Gloucester Rugby, 2 caps) 8 Braam STEYN (Benetton Rugby, 43 caps) 7 Johan MEYER (Zebre Rugby Club, 8 caps) 6 Maxime MBANDA’ (Zebre Rugby Club, 24 caps) 5 Niccolò CANNONE (Benetton Rugby, 7 caps)* 4 Marco LAZZARONI (Benetton Rugby, 10 caps)* 3 Giosuè ZILOCCHI (Zebre Rugby Club, 9 caps)* 2 Luca BIGI (Zebre Rugby Club, 31 caps) – capitano 1 Danilo FISCHETTI (Zebre Rugby Club, 7 caps)*. 

A disposizione: 16 Leonardo GHIRALDINI (Svincolato, 106 caps) 17 Simone FERRARI (Benetton Rugby, 33 caps)* 18 Pietro CECCARELLI (Brive, 13 caps) 19 Cristian STOIAN (Fiamme Oro Rugby, 1 cap)* 20 Michele LAMARO (Benetton Rugby, 1 cap)* 21 Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 40 caps) 22 Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 59 caps) 23 Federico MORI (Kawasaki Robot Calvisano, 4 caps)*.

*membro dell’Accademia FIR Ivan Francescato

Fonte: Federugby.it

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*