A Gravina i primi tre “hot spot” per connettersi gratuitamente ad internet

Comune Gravina di Catania

Sono operativi sul territorio comunale di Gravina i primi tre “hot spot” Wi-Fi per l’accesso libero e gratuito a internet.

A darne notizia sono stati il sindaco Massimiliano Giammusso e l’assessore con delega ai Servizi Informativi Salvo Santonocito.

Le zone coperte dal segnale sono attualmente piazza della Libertàviale Marconi (Municipio e area antistante) e il Parco Borsellino.

«Piazza Wi-Fi Italia è un progetto del Ministero dello Sviluppo Economico che abbiamo implementato anche a Gravina di Catania – ha commentato il primo cittadino – in modo da fornire un accesso libero e gratuito a una rete diffusa su tutto il territorio nazionale. Dopo queste prime installazioni si continuerà con l’attivazione degli altri hot spot al Parco Padre Pio, al Parco San Paolo e al Parco Fasano. Le zone della città coperte dal segnale sono identificate da appositi cartelli. Voglio ancora una volta sottolineare il lavoro svolto dal 2° Servizio che ha, inoltre, effettuato un intervento tecnico potenziando la funzionalità della videosorveglianza all’interno del Parco Borsellino».

«I cittadini – ha spiegato l’assessore Santonocito – potranno connettersi liberamente alla rete dopo aver effettuato l’autenticazione per mezzo dell’App “WiFi Italia” scaricabile dal Play Store, dall’Apple Store oppure leggendo direttamente il QR-Code presente sul cartello che segnala la presenza dell’hot spot. Le istruzioni per eseguire l’autenticazione sono disponibili sul sito istituzionale del Comune».

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*