Earth Check: l’hotel “vigilius mountain resort” unico in Italia ad ottenere l’Oro

Il design hotel a 5 stelle “vigilius mountain resort” situato a Lana, in Alto Adige, prende sul serio le responsabilità ambientali e sociali, declinandole in tutti i loro aspetti. Alla luce di questo impegno l’hotel, riconosciuto tre volte con certificazione Silver e una volta con il titolo Bronze, è stato ora premiato con il riconoscimento Earth Check Gold: il vigilius mountain resort è l’unico in Italia ad aver raggiunto questo risultato strabiliante e a livello europeo solamente altre due aziende hanno ricevuto lo stesso massimo riconoscimento.

Ingrid Ladurner

L’Università di Sydney ha condotto uno studio in cui è emerso che, prima del Coronavirus, le emissioni di gas serra dannosi per il clima causati dal turismo mondiale rappresentavano circa l’8% delle emissioni globali. Questo risultato include i costi ambientali causati sia dai trasporti sia dai pernottamenti. “In altre parole: il turismo deve schierarsi in prima linea nella lotta contro la crisi climatica”, afferma Ingrid Ladurner, membro della famiglia proprietaria del vigilius mountain resort. “Patti verbali e promesse di marketing non sono più sufficienti ormai, oggi ogni singola azienda è chiamata ad assumersi la propria responsabilità. L’organizzazione Earth Check analizza e mappa concretamente i fornitori e i soggetti chiave del settore turistico, valutandoli secondo i massimi standard di sostenibilità ambientale”, continua Ladurner. Gli aspetti centrali di queste valutazioni ruotano intorno all’emissione di gas serra, all’efficienza energetica, al consumo dell’acqua potabile, alla gestione dei rifiuti e infine anche verso l’impegno nei confronti della popolazione locale.

“Eco, non ego”

Sin dal principio l’idea di sostenibilità abbraccia la filosofia del vigilius mountain resort: “Concepire un hotel di montagna in Alto Adige sul Monte San Vigilio, un luogo completamente incontaminato dalle auto, ha richiesto cautela e rispetto. L’Architetto Matteo Thun ha assolto questo importante compito attenendosi a un principio cardine molto chiaro: ‘Eco, non Ego’. Il vigilius mountain resort era destinato a diventare un’isola fra le montagne, in cui era la natura a realizzarsi e non l’essere umano in veste di ‘creatore’. Il concetto di basso consumo energetico del vigilius mountain resort è stato studiato in base alla posizione, alla struttura e ai materiali: ciò non ha eguali nel settore alberghiero e ha anticipato il futuro dell’architettura nel 21mo secolo, un momento storico in cui il consumo energetico ricopre un ruolo fondamentale nella pianificazione degli edifici”, spiega Ladurner.

L’impronta ecologica

Le emissioni di gas serra sono strettamente legate alla produzione e all’utilizzo dell’energia: “Per produrre calore il materiale da noi utilizzato per la combustione è la biomassa e non il gasolio o il gas. Il nostro hotel si procura il cippato di legno necessario dai contadini di montagna nelle immediate vicinanze, garantendo loro un guadagno accessorio sicuro. Allo stesso tempo i contadini curano il bosco circostante”, afferma Ladurner. Secondo Earth Check il vigilius mountain resort è il migliore della regione, grazie alla sua struttura a basso impatto ambientale e ai sistemi smart di produzione e monitoraggio. Per ogni pernottamento vengono generati solamente 6,8 chilogrammi di Co2: a confronto, la media nella regione è di 18,9 chilogrammi.

Il vigilius mountain resort si assume le proprie responsabilità ecologiche anche per quanto riguarda l’acquisto dei prodotti: il design hotel persegue infatti la filosofia dei circuiti locali con profondo rispetto e consapevolezza. Secondo il Food Climate Research Network, il sistema dell’alimentazione è uno dei più inquinanti del pianeta, con cicli globali che ammontano al 20-30% di tutte le emissioni dei gas serra mondiali. Alla luce di ciò, sono numerose le realtà aziendali che hanno iniziato ad analizzare approfonditamente la loro impronta ecologica.

“I prodotti da noi acquistati provengono dall’Alto Adige, dall’Italia o dall’arco alpino. Per quanto riguarda gli alimentari siamo molto attenti ed acquistiamo solamente prodotti freschi e di stagione, garantiti in termini di filiera, produzione ecologica e impatto sulla società. In termini concreti, utilizziamo carne proveniente da allevamenti certificati e pescato la cui coltura rispetta l’ambiente anche in ottica futura. Inoltre il nostro Chef Filippo Zoncato abbraccia la filosofia del ‘Zero Waste Cooking’, creando piatti e menu in modo tale che tutti gli ingredienti vengano utilizzati in modo creativo e che allo stesso tempo non vengano sprecati”.

Il vigilius mountain resort, aperto dal 2003, soddisfa gli standard necessari per ottenere la certificazione d’oro di Earth Check anche per quanto riguarda la produzione di rifiuti. La quantità di prodotti destinati alla discarica ammonta a 0,569 litri per pernottamento, tra le 3 e le 4 volte al di sotto della media regionale. Come è possibile evitare gli sprechi inutili? “Cerchiamo innanzitutto di avvalerci di alimenti freschi locali, evitando così il più possibile gli imballaggi di plastica. Abbiamo inoltre intenzione di bandire shampoo, saponi e bottiglie d’acqua in confezioni di plastica monouso per favorire alternative più ecologiche o ecologicamente degradabili”, spiega Ladurner.

Ospiti e collaboratori pensano in modo sostenibile

L’hotel sul Monte San Vigilio si contraddistingue dagli altri soprattutto per quanto riguarda l’uso di acqua potabile. Earth Check ha determinato un consumo medio pari a 700 litri nella regione, mentre il vigilius mountain resort si piazza al di sotto di questa cifra con un consumo di 651,8 litri per ogni pernottamento. “Lasciamo che siano gli ospiti a decidere quando cambiare la biancheria da letto. Questa offerta da parte nostra è un appello alla responsabilità di ognuno dei nostri ospiti, una chiamata che tutti percepiscono in modo positivo. In questo modo i cicli di lavaggio diminuiscono, così come l’utilizzo di acqua. È chiaro quindi che il tema della sostenibilità può essere di successo solo se c’è piena comprensione da parte dei fornitori e dei consumatori”. E naturalmente, da parte dei collaboratori coinvolti nell’azienda: “Organizziamo regolarmente dei corsi di formazione riservati ai nostri collaboratori che vertono ad esempio sul controllo delle risorse e sulla riduzione dei rifiuti nella vita quotidiana del resort”.

Earth Check eleva il vigilius mountain resort ad un perfetto Best Practice nel settore alberghiero e la certificazione Oro ottenuta ne è la testimonianza. L’hotel, certificato Bronze per la prima volta da Earth Check nel 2015, è l’unico a livello italiano ad aver conquistato questo titolo internazionale così importante.

Earth Check è uno dei programmi globali di Benchmark e Certificazione più importanti nel settore dei viaggi e del turismo sostenibile. Prima di conferire una certificazione, Earth Check sottopone le aziende ad una fase iniziale di consulenza, in cui viene definita e comprovata la politica ambientale. Dopo questa prima valutazione vengono identificate le aree di miglioramento e solamente dopo questa fase l’azienda riceve la certificazione Earth Check Benchmarked Bronze, traguardo raggiunto dal vigilius mountain resort nel 2015. Per ottenere la certificazione d’Argento è necessario svolgere in seguito un audit in loco. La certificazione Earth Check Gold ottenuta dal vigilius mountain resort per il Benchmark Year 2019, si ottiene solamente dopo anni continuativi di conferimento del titolo d’Argento. “Per noi questo titolo rappresenta una conferma e al tempo stesso una missione: sappiamo di essere sulla giusta strada ma dobbiamo continuare a migliorarci. In altre parole dobbiamo costantemente nutrire l’idea di sostenibilità, per il bene dell’ambiente e delle generazioni future.”

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*