Serie C, il Catania perde (0-1) al “Massimino” nel derby con il Palermo, in rete Santana nella ripresa

Catania-Palermo: 0-1

Brutto stop per il Catania di Giuseppe Raffaele che stasera, nell’atteso derby al “Massimino” con il Palermo di Giacomo Filippi, è stato sconfitto per 1-0 con rete di Santana al 60′.

Da sottolineare che i rosanero hanno giocato gli ultimi 10′ del primo tempo e la ripresa in dieci uomini per l’espulsione per doppia ammonizione di Marconi. I padroni di casa non sono stati fortunati e concentrati sotto rete, la partita è risultata vibrante con pali, traverse ed espulsioni. Le due squadre hanno giocato il derby con intensità arrivando stremate alla fine del match che ha comunque premiato i rosanero.

La rete di Santana al 60′

Entrambe le formazioni sono partite con il 3-4-3 e subito ritmi alti con Russotto che all’11’ impegnava il portiere avversario che deviava in angolo. Al 21’ occasione per il Palermo con una staffilata di Marconi che colpiva la traversa. Palermo ancora pericoloso al 28’ con Sarao che doveva salvare sulla linea un tiro cross di Valente. Padroni di casa al 34′ in superiorità numerica per l’ingenuità di Marconi che commetteva fallo su Sarao e veniva espulso per doppia ammonizione. Al 42′ prima occasione per il Catania con un tiro di Golfo parato da Pelagotti. Primo tempo chiuso sullo 0-0 con un Palermo davvero determinato e capace di costruire tre nitide palle gol, mentre i padroni di casa sono apparsi poco concentrati.

Nella ripresa Catania subito pericoloso con Russotto che colpiva un palo clamoroso a tu per tu con Pelagotti. Al 50’ ancora Russotto insidiosp con il numero uno rosanero abile a respingere. I primi innesti del Palermo erano Crivello e Santana per Silipo e Valente ed al 60′ era proprio Santana solo in area con uno stop e tiro metteva il pallone all’incrocio ed alle spalle di Confente per l’1-0. Nel Catania subentravano poi Rosaia e Di Piazza per Sales e Welbeck. Etnei che attaccavano con continuità, subentravano anche Manneh, Reginaldo ed Albertini, mentre il Palermo si difendeva ed all’81’ traversa del Catania sempre con Russotto, Reginaldo nel finale non riusciva a centrare il pari e la gara si chiudeva con la gioia del Palermo che espugnava così il “Massimino” per 1-0. Domenica 7 marzo rossazzurri in trasferta contro il Bisceglie.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*