Serie C, il Catania chiude stasera la stagione regolare al “Pino Zaccheria” di Foggia

Foggia-Catania

Il Catania di Francesco Baldini, dopo la vittoria al “Massimino” con la Casertana nello scorso turno, chiude stasera alle 20.30 (arbitro il signor Mario Davide Arace di Lugo di Romagna) al “Pino Zaccheria” di Foggia la stagione regolare e si prepara quindi alla lotteria dei play off. Gli etnei a Foggia cercano i punti necessari per conseguire matematicamente il quinto posto finale, respingendo l’ultimo assalto della Juve Stabia impegnata a Terni e, magari, di strappar in extremis la quarta piazza occupata dal Bari impegnato in casa con il Bisceglie. La gara, oltre che su “Eleven Sports”, sarà visibilie anche sul canale 253 di Sky Sport, nella modalità pay per view.

In casa Foggia il tecnico Marco Marchionni non potrà disporre di Anelli, Said, Aramini, Turi, Gavazzi, Fumagalli, Di Masi, Raggio Garibaldi, Mascolo e Agostinone. Rientrano invece Germinio e Salvi e convocato anche l’ex rossazzurro Del Prete. Nel 3-5-2 spazio in avanti a Curcio e Dell’Agnello, quest’ultimo in ballottaggio con Balde.

Anche nel Catania numerose le assenze: non ci saranno infatti Giosa per squalifica, Tonucci positivo al Covid e gli infortunati Confente, Russotto, Di Piazza, Sarao e Volpe, infortunatosi in in allenamento. Per Francesco Baldini 4-3-1-2 di partenza con la stessa formazione che ha battuto la Casertana domenica scorsa, con Claiton al centro della difesa.

Le probabili formazioni:

Foggia (3-5-2): Di Stasio; Del Prete, Germinio, Galeotafiore; Kalombo, Vitale, Morrone, Rocca, Di Jenno; Curcio, Dell’Agnello (Balde). In panchina: Jorio, Sarracino, Pompa, Cardamone, Tomassini, Salvi, Moreschini, Garaofalo, Iurato, D’Andrea, Dema, Nivokazi, Balde. All: Marchionni.

Catania (4-3-3): Martinez; Calapai, Claiton, Silvestri, Pinto; Welbeck, Maldonado, Izco; Dall’Oglio; Reginaldo, Golfo. In panchina: Santurro, Albertini, Zanchi, Sales, Rosaia, Manneh, Piccolo, Vrikkis. All: Baldini.

Arbitro: Mario Davide Arace di Lugo di Romagna.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*