Sinergia sindaci e medici di medicina generale per accelerare sulle vaccinazioni

Accelerare sulle vaccinazioni nei Comuni, costruire sinergie con i sindaci e con i medici di medicina generale per raggiungere prima possibile il target di vaccinazioni. Questi i temi della riunione di oggi, in videoconferenza, fra i vertici dell’Asp di Catania, il Commissario per l’emergenza Covid e i sindaci della città metropolitana di Catania.

Introducendo l’incontro il direttore sanitario dell’Asp di Catania, dr. Antonino Rapisarda, ha ringraziato, a nome della Direzione Aziendale, i sindaci presenti per l’attenzione e la grande disponibilità espressa, da molti di loro, mettendo a disposizioni i locali comunali per l’implementazione delle vaccinazioni.

«Abbiamo messo in campo un grande impegno organizzativo – ha continuato il dr. Rapisardaattivando e potenziando la rete dei Punti di vaccinazione sul territorio. Questa rete sarà ulteriormente allargata con la creazione di 4 nuovi Hub e può già contare sulla partecipazione e l’impegno di numerosi medici di medicina generale, che hanno aderito alla campagna, il cui ruolo, in questa sfida, è nodale. A loro abbiamo consegnato consistenti dosi di vaccino per la vaccinazione dei soggetti over 50, con particolare attenzione ai fragili e agli over 80, e sono già centinaia, in ogni Comune, i soggetti vaccinati. Ringrazio tutti i colleghi per la sempre crescente partecipazione a questo vastissimo programma di sanità pubblica».

Il direttore generale dell’Azienda sanitaria, dott. Maurizio Lanza, in visita questa mattina presso i Comuni di Castel di Judica e Mineo per valutare con i sindaci delle due comunità l’implementazione di due siti vaccinali, ha sottolineato «il ruolo strategico della sinergia con i sindaci e i medici di medicina generale per il successo della campagna di vaccinazione».

Il coinvolgimento delle Amministrazioni comunali rappresenta una leva di miglioramento anche nel Piano vaccinale regionale.

«La collaborazione con gli enti locali – ha detto il commissario per l’emergenza Covid, dr. Pino Libertirappresenta un valore aggiunto nella campagna di vaccinazione. Vogliamo città più sicure e cittadini che tornino presto alla vita di ogni giorno. Ai sindaci, che ringrazio per la loro sensibilità, abbiamo chiesto di motivare le comunità e di aiutarci a mobilitare tutte le energie e le risorse disponibili per riuscire a completare in tempi brevi le vaccinazioni secondo i target individuati».

Già realizzate, sul territorio, numerose iniziative di vaccinazione che hanno visto la collaborazione fra Asp di Catania, sindaci e medici di medicina generale. Altre sono già in corso di programmazione.

«Sarà avviata a breve la vaccinazione di massa – ha spiegato il dr. Franco Luca, direttore del Dipartimento per le Attività territoriali -. In questa sfida i sindaci e i medici di medicina generale, ai quali rivolgo il mio sincero ringraziamento, sono i partner migliori per promuovere la vaccinazione e la cultura della prevenzione nella popolazione, soprattutto nelle piccole comunità dove questa campagna può davvero assumere una connotazione di prossimità, favorire una informazione ancora più attenta e garantire un’osservazione minuziosa. Puntiamo quindi sulle relazioni vissute nelle comunità e sulla loro resilienza per vincere questa sfida».

Confermati, dai sindaci intervenuti, il pieno sostegno per il raggiungimento del comune obiettivo di vaccinare nel più breve tempo possibile il maggior numero di persone e la disponibilità ad un maggiore coinvolgimento nella campagna vaccinale.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*