Il progetto “Strada per Gioco” del circolo Legambiente entra nella fase operativa con l’intervento street-art su emergenza climatica

Il progetto “Strada per gioco” del circolo Legambiente procede con gli alunni dell’istituto scolastico Angelo Musco alla realizzazione dell’intervento di street-art per lanciare un messaggio di contrasto ai cambiamenti climatici, realizzando un intervento artistico attraverso il metodo dell’urbanistica tattica. Il progetto fortemente sostenuto dalla Dirigente scolastica Dott.ssa Cristina Cascio dell’I.O. Angelo Musco di Catania, è stato supportato anche dall’Ance Catania e dall’azienda Bionap. A seguito degli incontri didattici organizzati da Legambiente sul contrasto ai cambiamenti climatici, gli studenti hanno rielaborato graficamente la notizia che A-68, il più grande iceberg del mondo, si è sciolto in soli 4 anni a causa del surriscaldamento del pianeta. Partendo dai disegni realizzati dagli alunni si sta realizzando un dipinto su strada di grandi dimensioni in prossimità dell’ingresso principale dell’istituto scolastico che rappresenta un iceberg che si scioglie a causa del calore. L’iceberg è inglobato dentro una clessidra per rappresentare la fragilità del nostro pianeta e per comunicare che l’emergenza climatica si deve affrontare adesso perché “non c’è più tempo”. “Il progetto ha sensibilizzato la comunità scolastica e locale sull’emergenza climatica, sulle criticità presenti nei quartieri sia periferici che centrali e sugli effetti negativi nella nostra città” afferma Annamaria Pace vice presidente del circolo di Catania e responsabile del progetto. Con questo obiettivo è stato avviato il confronto e il coinvolgimento della cittadinanza tramite un processo di acquisizione dei “desiderata”, grazie alla collaborazione con il prof. Carlo Colloca, docente di Sociologia urbana e delegato per le attività di Terza missione del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università degli Studi di Catania. A conclusione dell’intervento artistico sulla strada è previsto un’assemblea cittadina, coordinata insieme a Mirko Viola, segretario di Città insieme, durante la quale saranno invitati al confronto istituzioni, cittadini e associazioni attive nel territorio catanese.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*