Cerimonia di consegna all’isola di Stromboli di un mezzo Quad ATV a uso del nucleo operativo del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano

La consegna del mezzo

La Direzione Nazionale del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) consegna all’isola di Stromboli, a uso del nucleo operativo del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano (SASS ) di stanza sull’isola, un mezzo quad ATV.
Nella panoramica piazza San Vincenzo a Stromboli, la Direzione Nazionale del CNSAS, nella figura di Fabio Cattaneo e alla presenza del sindaco di Lipari Marco Giorgianni, della Protezione Civile Regionale, dei Carabinieri, della Croce Rossa, nonché del presidente regionale Francesco Pio Del Campo e di una rappresentanza dei quadri del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano, ha consegnato un quad ATV, mezzo che agevolerà il servizio operato dai tecnici di soccorso alpino presenti sull’isola.
Il nucleo operativo, distaccamento della Stazione Etna Nord della zona XXI Alpina, riuscirà a svolgere in modo ancora più immediato i compiti istituzionali affidati dalla normativa vigente al CNSAS, tra i quali il servizio di soccorso sanitario in territorio impervio e il servizio di supporto alla protezione civile regionale, in quanto il CNSAS è struttura operativa specializzata del sistema di protezione civile nazionale.
Durante la presentazione del mezzo il sindaco ha evidenziato la necessità e l’esigenza di implementare il numero dei tecnici del SASS di stanza sull’isola durante la stagione turistica, in quanto Stromboli è uno dei vulcani attivi più visitati al mondo. Ha inoltre espresso l’interesse e la volontà di incrementare la dotazione specifica e tecnica destinata a migliorare la macchina dei soccorsi sull’isola.
Il rafforzamento della sinergia tra gli Enti , una maggiore integrazione del SASS nel sistema di soccorso sanitario presente sull’isola, questi sono stati alcuni degli argomenti affrontati.
Il progetto di potenziamento dei comuni isolani italiani è una delle prerogativa della direzione nazionale del CNSAS che ha inoltre assegnato mezzi anche ai servizi regionali CNSAS presenti in altre isole quali Ischia e Elba. Inoltre il miglioramento del servizio emergenza urgenza che offre il Corpo rientra anche nel progetto del SASS di distribuzione capillare in tutto il territorio regionale. Esempi di tale manovra è la formazione di nuovi nuclei operativi nei territori di Petralia, Ragusa e Troina.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*