Catania News

“Con questi Open days vogliamo raccontarvi l’Accademia di Belle Arti di Catania, quarta nella classifica italiana e ricca di corsi, di docenti, centotrenta, di allievi, duemila, e che promuove iniziative d’arte sul territorio, nell’Isola e fuori di essa”. Così la presidente Lina Scalisi ha annunciato gli incontri on line con cui, il 16, 17 e 18 giugno, dalle 15 alle 18.30, sulla piattaforma Teams, con il direttore Vincenzo Tromba, i docenti e la Consulta degli studenti, presenterà i corsi di AbaCt e i possibili sbocchi lavorativi.

L’Accademia etnea fa parte di quell’Afam (Alta formazione artistica e musicale) che comprende le istituzioni italiane della Formazione superiore, con valore legale equiparato, per concorsi pubblici e privati, ai titoli universitari come le lauree. “In Italia – ha sottolineato la Presidente – di Accademie ne abbiamo soltanto ventuno e su esse il Governo sta scommettendo: la rinascita passerà anche dall’impegno degli artisti”.

AbaCt offre un ciclo di studi quinquennale (3+2), con venticinque corsi tra triennali e biennali. Al termine dei primi – che assicurano agli studenti padronanza di metodi e tecniche artistiche e l’acquisizione di specifiche competenze – si ottiene un Diploma Accademico di primo livello (Dapl). Con i biennali – che puntano a una formazione di livello avanzato con competenze elevate su metodi e tecniche artistiche – si consegue un Diploma Accademico di secondo livello (Dasl).

Vincenzo Tromba

“La grande novità di quest’anno – ha affermato Vincenzo Trombaè che AbaCt è tornata al centro di Catania, con la sede di via Franchetti, destinata al Dipartimento di Progettazione e arti applicate. Con una serie di laboratori e con l’aula magna che abbiamo intitolato al nostro fondatore, Nunzio Sciavarrello. L’offerta formativa spazia dalla Comunicazione e didattica dell’Arte, alla Progettazione delle Arti applicate, fino ad arrivare ai corsi tradizionali, storici, del Dipartimento di Arti visive”.

“Come decano di Arti visive – ha aggiunto Salvo Russoricordo che di esso fanno parte le scuole di Pittura, sdoppiatasi con l’indirizzo Nuovi linguaggi della pittura, Scultura, Decorazione, con due indirizzi, e Grafica e illustrazione. Grandi artisti vi hanno insegnato, negli anni, da  Sciavarrello a Guccione, da Marchese a Frazzetto, da Russo a La Regina a Indaco e tantissimi altri. Con gli Open Days avremo la possibilità di presentare ancor meglio queste Scuole ed emergerà la grande tradizione di AbaCt e le numerose possibilità che offre sotto il profilo culturale ed espressivo”.

“La pandemia – ha concluso Lina Scalisici impone Open days on line, ma ai dirigenti scolastici voglio dire che, se ci chiameranno, siamo pronti a illustrare nei loro istituti, attraverso i nostri docenti ma anche i nostri studenti, i nostri corsi. Il nostro obiettivo è quello di sviluppare talenti artistici per far crescere di nuovo questa nostra Isola, la sua società e la sua economia”.

Interno Accademia Belle Arti Catania

Per poter partecipare agli Open Days gli interessati dovranno prenotarsi compilando il modulo di adesione e sarà inviato loro il link di accesso alla piattaforma Microsoft Teams.

Il calendario delle tre giornate

— mercoledì 16 giugno 2021 – Dipartimento di Arti visive

— ore 15.00  Saluti istituzionali

                        prof.ssa Lina Scalisi, presidente Aba Catania

                        prof. Vincenzo Tromba, direttore Aba Catania

                        sig. Sebastian Passati, presidente Consulta degli studenti Aba Catania

— ore 15.30  Pittura (corsi di primo e secondo livello)

— ore 16.00  Nuovi linguaggi della pittura (corsi di primo e secondo livello)

— ore 16.30  Scultura (corsi di primo e secondo livello)

— ore 17.00  Decorazione design arte ambiente (corso di primo livello)                        

— ore 17.30  Decorazione product design (corso di primo e secondo livello)   

— ore 18.00  Grafica, illustrazione (corso di primo e secondo livello)

— ore 18.30  Domande frequenti (rispondono la consulta degli studenti, cultori e studenti)

— giovedì 17 giugno 2021 – Dipartimento di Progettazione e arti applicate

— ore 15.00  Scenografia teatro, cinema e televisione (corsi di primo e secondo livello)

— ore 15.30  Design della comunicazione visiva (corsi di primo e secondo livello)

— ore 16.00  Fashion design (corsi di primo e secondo livello)

— ore 16.30  Interior e product design (corso di secondo livello)

— ore 17.00  Nuove Tecnologie dell’Arte (corso di primo livello)

— ore 17.30  Cinema (corsi di primo e secondo livello)

— ore 18.00  Fotografia (corsi di primo e secondo livello)

— ore 18.30  Domande frequenti (rispondono la consulta degli studenti, cultori e studenti)

— venerdì 18 giugno 2021 – Dipartimento di Comunicazione e didattica dell’arte
— ore 15.00  Comunicazione e valorizzazione del patrimonio artistico contemporaneo

                        (corsi di primo e secondo livello)

— ore 15.30  Domande frequenti (rispondono la consulta degli studenti, cultori e studenti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post