Un deferito per possesso di tre coltelli e un arrestato dalla Polizia di Frontera all’Aeroporto

Polizia di Frontiera

Nei giorni scorsi, personale della Polizia di Frontiera dell’Aeroporto di Catania, ha deferito in stato di libertà un passeggero di anni 66 per porto di armi od oggetti atti ad offendere. L’uomo, durante i controlli sicurezza effettuati sui passeggeri in partenza, era stato trovato in possesso di 3 coltelli da punta e da taglio del genere vietato e che portava senza giustificato motivo, celati all’interno del proprio bagaglio a mano. Quanto rinvenuto è stato debitamente sottoposto a sequestro.

Nella serata di ieri, invece, il personale della squadra di Polizia di Frontiera di Catania hanno arrestato F.L. classe 1972 che era ricercato dal 2014. L’uomo, sul quale pendeva un Ordine di Esecuzione per la Carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Ancona, per il reato di evasione, sperava di potere riuscire a superare indenne i controlli in arrivo; ma durante un’attività di verifica documentale nei confronti dei passeggeri di un volo in arrivo dalla Romania, gli esperti operatori di Polizia di Frontiera, insospettiti anche dal suo atteggiamento, sono riusciti ad identificarlo e catturarlo. A conclusione degli atti di rito l’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Piazza Lanza a Catania a disposizione della Autorità giudiziaria competente.

About Maurizio Sesto Giordano 649 Articles
Giornalista con esperienza trentennale nella carta stampata, ha collaborato per oltre venticinque anni col “Giornale di Sicilia”. Cronista e critico teatrale, da anni collaboratore dell’associazione Dramma.it, cofondatore nel 2005 del quotidiano di informazione www.cronacaoggiquotidiano.it. Esperto in gestione contenuti, editing, video, comunicazione digitale e newmedia, editoria cartacea, consulenza artistica, teatrale e sportiva.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*