“Catania International Summer School Of Neuroscience” on line dal 12 al 16 luglio

“Resilienza e suscettibilità allo stress: la chiave per comprendere le malattie psichiatriche”. Sarà questo il tema della “Catania International Summer School of Neuroscience” 2021 promossa dal Prof. Filippo Drago, Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche dell’Università di Catania, che si terrà dal 12 al 16 luglio in modalità on-line con la direzione scientifica del Prof. Maurizio Popoli, Farmacologo dell’Università di Milano.

Per una settimana il CISSN offrirà un programma di alto livello formativo svolto da alcuni tra i massimi esperti a livello internazionale degli aspetti preclinici e traslazionali del ruolo dello stress nelle malattie psichiatriche. Tra gli argomenti trattati i meccanismi di interazione tra gene e ambiente, l’epigenetica, i meccanismi sinaptici, il neurometabolismo, l’optogenetica.

“Dopo una pausa dovuta alle restrizioni della pandemia da COVID-19 – spiega il prof. Drago – torniamo con la Summer School che quest’anno si occuperà di un tema di grande interesse scientifico rappresentato dal rapporto che esiste tra stress e malattie psichiatriche. Il direttore scientifico, Maurizio Popoli, ha messo insieme una faculty di altissimo spessore, proveniente da tutti i paesi d’Europa. Come nelle precedenti edizioni, anche questa Scuola è diretta a tutti i dottorandi di area neuro psicofarmacologica che potranno beneficiare di 10 borse di studio messe a disposizione dalla Società Italiana di Farmacologia. Io mi auguro che si possa creare un gruppo omogeneo di studenti, uniti da un unico interesse che è quello della ricerca scientifica”.

Apriranno i lavori della Summer School, lunedì 12 luglio, i professori Filippo Drago e Maurizio Popoli. Si alterneranno nei giorni successivi le lezioni di Nuno Sousa, Braga; Erno Hermans Professore al Donders Institute for Brain, Cognition and Behaviour di Nijmegen, Paesi Bassi; Massimo Di Giannantonio, Professore di Psichiatria dell’Università di Chieti; Francesca Cirulli, Responsabile del Centro di Scienze Comportamentali e Salute Mentale all’Istituto Superiore di Sanità di Roma; Elisabetta Binder, Direttore del Dipartimento di Ricerca Traslazionale in Psichiatria al Max-Planck, Istituto di Psichiatria di Monaco; Isabelle Mansuy, Zurigo; Johannes Bohacek, Assistente all’Istituto di Neuroscienze e al Laboratorio di Neuroscienze Molecolari e Comportamentali di Zurigo; Talma Hendler, Tel Aviv; Simona Cabib, Roma; Carmen Sandi, Professore presso l’Istituto Federale Svizzero di Tecnologia di Losanna, Marian Joels, Professoressa di Neuroscienze all’Università Di Groningen in Olanda; Andrea Sgoifo Professore di Fisiologia all’ Università di Parma; Anna Beyeler, Università di Bordeaux, Neurocentre Magendie, INSERM, Francia.

Sono ancora aperte le iscrizioni, che si chiuderanno ufficialmente il prossimo 30 giugno. Per tutte le informazioni collegarsi al seguente link: ww.studioconsulenzafarmacologica.com

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*