Serie A2, la Copral Muri Antichi supera il Tuscolano 11-8 in gara 1 dei Play Out

Serviva cuore e tanta voglia di vincere nel momento forse più difficile della stagione, la Copral Muri Antichi ha mostrato carattere per scappare fuori dalle sabbie mobili e vincere gara-1 della semifinale Play-Out contro il Tuscolano. Una gara dai due volti quella giocata dai Muri Antichi che nella prima parte di gara dimostrano poca concretezza e cattiveria agonistica. Nella seconda parte di gara la squadra guidata da Dino Cassone con un sussulto d’orgoglio ribalta totalmente la situazione segnando ben 7 gol e concedendone solo 1 agli avversari, costretti infine alla resa.

Nel primo parziale era anche arrivato il vantaggio per i Muri sul 2-1 grazie alle reti di Zovko e Basile. Tuscolano sembra più in palla con Botto che non sbaglia in una doppia occasione con l’uomo in più portando i suoi sul 2-6. Nell’ultimo minuto del secondo parziale  i gol importanti di Zovko e Longo, molto positivo, permettono alla Copral di restare ancora a galla. Da quel momento in poi esce la solita squadra tutta grinta. Salgono in cattedra Camilleri e Tringali che con due gol a testa, insieme alla rete di un ottimo Marangolo, ribaltano la gara con un perentorio 5-0. Nel quarto parziale i Muri non mollano la presa, amministrano e chiudono la contesa con capitan Muscuso per il definitivo 11-8.

“Partita iniziata male, a parte le primissime battute – dichiara Dino Cassone – poi loro hanno cercato di prendere il largo prendendo un buon margine. Si è sentita tanto la tensione della partita e anche la condizione fisica non è stata delle migliori. Poi finalmente abbiamo uscito l’orgoglio, anche i più piccoli come Longo e Marangolo hanno dato brio. Alla lunga siamo usciti, è stata una partita rognosa, tatticamente non perfetta ma contava solo vincere, vista l’importanza della gara. Al di là di tutto siamo contenti per la vittoria, adesso pensiamo subito a vincere sabato in gara-2 per chiudere il discorso. Ci rimbocchiamo le maniche e cercheremo di correggere gli errori commessi”.

COPRAL MURI ANTICHI-SC TUSCOLANO PALLANUOTO 11-8

COPRAL MURI ANTICHI: P. Ruggieri, A. Schilirò, V. Nicolosi, D. Zovko 2, G. Polifemo, M. Marangolo 1, S. Camilleri 2, A. Tringali 3, I. Castagna, V. Belfiore, L. Muscuso 1, F. Basile 1, S. Longo 1. All. Consoli/Cassone.

SC TUSCOLANO PALLANUOTO: V. Correggia, A. Tulli, M. Salvatori, M. Giangiacomo, F. Zangari, M. Figoli, L., De Santis 1, R. Rovetta 3, M. Iula, J. Gambin 2, S. Botto 2, C. Taraddei, M. Perna. All. Neroni.

Arbitri: Colombo e Roberti Vittory.

Note. Parziali: 2-3, 2-4, 5-0, 2-1. Usciti per limite di falli: Salvatori (T) nel terzo tempo, Basile (MA), Zangari (T) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: MA 3/13, T 2/9. Espulso per proteste Iula (T) nel quarto tempo.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*