“Le allegre comari di Windsor” a Catania, il 5 luglio la presentazione con i giornalisti, l’8 l’Anteprima ed il 9 il debutto

Prove dello spettacolo con il regista Anfuso

Saranno gli assessori regionali dello Spettacolo Manlio Messina e delle Politiche sociali Antonio Scavone a fare gli onori di casa lunedì 5 luglio alle 10.30 nel PalaRegione di Catania in occasione della presentazione alla stampa de Le allegre comari di Windsor che debutterà il 9 luglio nel chiostro neogotico dell’Istituto per ciechi Ardizzone Gioeni.

La piece, patrocinata dal Comune di Catania, rappresentata dal sindaco Salvo Pogliese e dall’assessore alla Cultura Barbara Mirabella, si deve a Buongiorno Sicilia e Vision Sicily, che negli ultimi tre anni hanno messo in scena, in alcuni dei luoghi turisticamente più interessanti della Sicilia, ben 230 repliche, sempre sold out, di spettacoli a un tempo culturali e popolari. Sempre per la regia di Giovanni Anfuso, che parlerà delle Allegre comari nel corso dell’incontro con i giornalisti. Dopo Inferno, Odissea e Agata la Santa fanciulla, la proposta è quella di uno Shakespeare “sicilianissimo” tra favola e cartoon.

Il grande palcoscenico dell’Ardizzone Gioen idurante le prove

Ma il lavoro, come si scoprirà, ha anche un grande valore sociale legato da una parte all’integrazione di non vedenti e ipovedenti e dall’altra alla loro possibilità di fruire al meglio di una rappresentazione teatrale, come spiegheranno il presidente regionale dell’Uici Gaetano Renzo Minincleri e il commissario dell’Ardizzone Gioeni Giampiero Panvini.

Di rilancio delle attività commerciali nella Sicilia in zona bianca attraverso il volano degli spettacoli teatrali parlerà il presidente della Camera di Commercio della Sicilia orientale, Pietro Agen.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*