Il Sindaco Pogliese conferisce cittadinanza onoraria al 62° Reggimento Fanteria “Sicilia”

Comune di Catania

“Il Sindaco, nel riconoscere il grande e valoroso contributo dato a tutela della sicurezza della nostra comunità cittadina, conferisce al 62° Reggimento Fanteria ‘Sicilia’ la Cittadinanza onoraria in occasione del centosessantesimo anno dalla Costituzione dell’Unità d’Italia”.
Così recita la pergamena di conferimento della cittadinanza onoraria che il sindaco Salvo Pogliese ha consegnato nel  Palazzo degli Elefanti, insieme con l’elefantino d’argento, al Comandante del 62° Reggimento fanteria “Sicilia”  Colonnello Paolo Divizia, alla presenza del Comandante della brigata meccanizzata “Aosta”, Generale di brigata Giuseppe Bertoncello.
Sono intervenuti nella sala Bellini anche il vicesindaco Giuseppe Bonaccorsi con gli assessori Giuseppe Lombardo, Michele Cristaldi, Alessandro Porto e Fabio Cantarella in rappresentanza della giunta, il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Castiglione, la segretaria generale del comune Rossana Manno per i vertici amministrativi, il Comandante del I Battaglione Ten. Colonnello  Andrea Pagliaroli con una nutrita rappresentanza dell’esercito.
“Per me oggi è un grande piacere ma anche un altrettanto dovere – ha detto il sindaco Pogliese esternare un sincero sentimento di gratitudine per quello che voi avete fatto  all’interno del nostro contesto territoriale. Avete servito la vostra divisa, avete servito la nostra nazione e il nostro territorio con eccezionale professionalità, con grande spirito di abnegazione, anche in occasione di alcuni eventi drammatici che la nostra comunità ha vissuto, e lo dico non soltanto da sindaco di Catania ma anche da sindaco della città metropolitana. Mi riferisco a eventi come il terremoto, le alluvioni: voi avete  fatto sentire la vostra vicinanza concreta, ventre a terra, con grande spirito di abnegazione.  L’operazione Strade sicure – ha proseguito il primo cittadino – è un’altra splendida  pagina che avete contribuito a scrivere e per la quale noi tutti abbiamo percepito gratitudine da parte della nostra popolazione. Perché anche all’interno del centro storico, così come in altri contesti, vedere le vostre divise ha rappresentato un motivo di percezione di sicurezza aggiuntivo. Voglio quindi davvero ringraziarvi con la cittadinanza onoraria per quello che avete fatto per la nostra terra”.
“Signor sindaco  – ha sottolineato il comandanteè con profondo orgoglio e anche commozione, perché comando questa unità solo da nove mesi, che ricevo questa onorificenza a nome e per conto del 62° reggimento fanteria. Posso dire senza timore di smentita che ho persone, uomini, militari che ci mettono veramente il cuore in quello che fanno. Riescono a dare quel tratto distintivo che è tipico delle persone che si rendono conto sia del lavoro che svolgono e sia soprattutto di dove lo svolgono. Quella  catanese è una realtà del tutto particolare, e  francamente dico anche che è unica nel suo genere per la bellezza del territorio, per essere vera pietra incastonata alle pendici dell’Etna che vi deve rendere orgogliosi di quello che avete: gente come me che per la prima volta l’ha vista ne è rimasta entusiasta e ammirata. Il 62° reggimento, io garantisco, non smetterà di contribuire alla sicurezza e al buon nome della città di Catania che con la sua peculiarità ha saputo donare anche alla nostra amata caserma una posizione privilegiata e unica nella Sicilia orientale”.
Questa la rappresentanza del 62° reggimento fanteria: Ten. Colonnello Salvatore Tomasello, Ten. Col. Vincenzo Anzalone, Ten. Col Ezio Raciti, Magg. Giuseppe Garagliano, 1°luogotenente Giovanni Sardina, 1° luogotenente Concetto Celeste,1° luogotenente Rosario Grasso, Serg. Magg. Capo scelto q.s. Salvatore Barbagallo, Caporal Magg. Capo scelto q.s. Alfio Paterniti, Caporal magg. capo Renato Finocchiaro, Fante Giorgia Sammarco, Fante Martina Mangano.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*