“Prima il vaccino, poi il mare”, papà, mamma e figlio dodicenne all’hub di San Giuseppe La Rena per il vaccino

Famiglia all'Hub di San Giuseppe La Rena per il vaccino

“Prima il vaccino, poi il mare”. La pensa così il signor Simone, fabbro a Valverde, che stamane, assieme alla moglie Paola, casalinga, e al figlio dodicenne Mariano, ha deciso di recarsi all’hub di San Giuseppe La Rena per il vaccino. “Il vaccino è necessario – ha detto il signor Simone – se vogliamo liberarci del Covid e vivere con maggiore serenità. Per questa ragione abbiamo preferito rinunciare ad una giornata di mare pur di fare il vaccino”. Anche la moglie Paola è dello stesso parere. “Il vaccino – ha detto – è un passo importante e tutti dovrebbero farlo”. Assieme a mamma e papà si è vaccinato anche il figlio Mariano. Per Simone, Paola e Mariano è stata una scelta ragionata e condivisa. Il momento è stato immortalato in una foto ricordo. Con loro il responsabile dell’hub di San Giuseppe La Rena, Francesco Borzì e la psicologa Antonietta Germanotta. Proseguiranno fino al 20 luglio gli open days organizzati dalla Regione Siciliana per promuovere al massimo la campagna vaccinale nell’Isola. Tutta la popolazione, dai 12 anni compiuti in su, potrà vaccinarsi senza prenotazione in tutti i punti vaccinali, con dosi Pfizer e Moderna. L’obiettivo è immunizzare quanti più cittadini possibile, in funzione anche delle varianti virali rilevate anche in Sicilia. Occorre vaccinarsi tutti e subito, essere più veloci della diffusione delle varianti può sconfiggere il virus. Per velocizzare la vaccinazione è consigliato di scaricare e compilare i moduli necessari. Per i minorenni ci sono dei moduli differenziati. Tutti i link utili per scaricare i moduli sono presenti nella pagina Facebook “Commissario area metropolitana Catania”.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*