Arrestato da agenti dell’Ufficio Immigrazione cittadino straniero con passaporto falso

Polizia

Nella giornata di ieri, agenti dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Catania hanno arrestato un cittadino della Guinea Bissau di anni 22, responsabile del reato di possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi (art. 497 bis Codice Penale). Il giovane si è presentato presso l’Ufficio Immigrazione per il rinnovo di un permesso di soggiorno, dopo aver inviato l’apposito Kit postale con la documentazione necessaria per il rinnovo e aver ottenuto telematicamente l’appuntamento per completare la procedura ed essere compiutamente identificato con valido passaporto, rilasciato dallo Stato di provenienza.

E’ in tale circostanza che i poliziotti dell’Ufficio Immigrazione ha avuto i primi dubbi sull’autenticità del passaporto del guineano e, quindi, ha sottoposto il documento a controllo attraverso l’esposizione alla “lampada di wood” e, successivamente, per poi proseguire con accertamenti più approfonditi esperiti presso il Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica.

Dagli esami è emersa subito la contraffazione del documento in quanto la pagina dei dati personali risultava integralmente sostituita con stampa non conforme. L’uomo, quindi, è stato immediatamente arrestato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente che lo ha rimesso in libertà, non sussistendo precedenti giudiziali nei suoi confronti.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*